Furti: fermate due nomadi, un arresto e una denuncia

I Carabinieri della Stazione di Deruta, nel corso di alcuni controllo contro i furti, hanno individuato due giovani “zingare” che si aggiravano nei pressi di alcune abitazioni con atteggiamento sospetto e hanno proceduto al loro controllo.

Una cittadina croata 20enne, disoccupata e con numerosi precedenti penali, dagli accertamenti è risultata essere stata già identificata in passato con altre 9 generalità diverse e gravata dalla misura alternativa degli arresti domiciliari. A questo punto i militari, dopo averla accompagnata nella caserma di Todi per le formalità di rito, l’hanno arrestata in flagranza di reato per evasione, su disposizione della Procura della Repubblica di Spoleto, è stata accompagnata nella sua abitazione. La nomade e la sua amica, anche lei con precedenti penali, sono state sottoposte a perquisizione personale e trovate in possesso di due grossi cacciaviti, per i quali sono in corso indagini tese a stabilire l’eventuale loro utilizzo nel corso dei recenti furti nelle abitazioni della zona. Tali arnesi sono stati quindi sottoposti a sequestro.

In ragione di ciò, entrambe sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria per possesso ingiustificato di strumenti atti allo scasso.

Nei confronti delle due ragazze è stato emesso il divieto di ritorno nel comune di Deruta. 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy