Ex Fcu, a febbraio seduta congiunta fra Umbertide, Città di Castello e San Giustino

Come preannunciato prima delle festività natalizie si terrà i primi giorni di febbraio, ad Umbertide, un consiglio comunale congiunto fra i comuni di Città di Castello,  Umbertide e San Giustino con la partecipazione dell’assessore regionale ai trasporti, Giuseppe Chianella. “La seduta consiliare congiunta e monotematica – precisano i sindaci Luciano Bacchetta, Marco Locchi e Paolo Fratini - si inserisce in un contesto caratterizzato da decisioni, sviluppi futuri importanti e strategici da parte della Regione Umbria, che proprio in questi giorni sta definendo la vendita della ex- Fcu (oggi gestita dalla società Umbria Mobilità Spa) a RFI (gruppo Ferrovie dello Stato). Le amministrazioni comunali esprimono soddisfazione per il percorso intrapreso e auspicano che questo si concluda rapidamente al fine di effettuare gli interventi di manutenzione previsti riattivando la linea ferroviaria, che, integrata con gli autobus potrà rappresentare, come per altro evidenziato nel piano regionale dei trasporti, un efficiente sistema di mobilità che interessa tutta l'Alta Valle del Tevere a vantaggio dei numerosi pendolari, turisti e viaggiatori che quotidianamente si devono spostare dall’estremo nord della regione fino a Perugia”. I sindaci di Città di Castello, Umbertide e San Giustino, esprimono, inoltre, soddisfazione per questa iniziativa congiunta  attraverso la quale vogliono anche ribadire con forza l'impegno delle istituzioni per “cercare di risolvere prima possibile la questione del nuovo ruolo e soprattutto della funzionalità  della ex-Fcu e dell’officina di Umbertide, con tutti i risvolti occupazionali connessi. Argomenti e questioni particolarmente sentite dalla popolazione dell’Altotevere umbro”. Proprio nei giorni scorsi la regione dell’Umbria ha avviato con RFI un confronto ed un percorso per verificare la fattibilità del trasferimento dell’infrastruttura ferroviaria della ex Fcu all’azienda che gestisce l’intera infrastruttura ferroviaria italiana. La presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, ha infatti avuto un incontro assieme all’assessore regionale ai trasporti, Giuseppe Chianella, ed al direttore regionale e presidente di Umbria Mobilità, Lucio Caporizzi, con i vertici del gruppo FS e di RFI, rappresentati rispettivamente da Renato Mazzoncini, amministratore delegato di FS, e Maurizio Gentile, amministratore delegato di RFI. L'incontro è stata l'occasione per iniziare ad esplorare la possibilità dell'eventuale trasferimento dell'intera tratta della rete ex FCU alla gestione di Rete Ferroviaria Italiana o anche a quella di Busitalia maggiormente specializzata nei servizi di TPL. 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy