Città di Castello: presunti abusi sulle figlie minorenni, 50enne in carcere

Davanti al giudice per le indagini preliminari Valerio D’Andria, nel corso dell’interrogatorio di garanzia  che si è tenuto nel carcere perugino di Capanne, si è avvalso della facoltà di non rispondere, l’uomo accusato di violenza e abuso sulle proprie figlie minorenni. L’uomo è un 50enne residente in Alto Tevere ed è stato arrestato Martedì 7 Giugno. Il fermo, da parte degli agenti del Commissariato di Polizia di Città di Castello, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari su richiesta del pubblico ministero Mara Pucci, è avvenuto mentre l’uomo si trovava al lavoro in Toscana. I fatti sarebbero avvenuti diverso tempo fa e l’indagine sarebbe partita dopo una confidenza che una delle vittime avrebbe raccontato ad un’amica.


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy