Cambio di direzione

Come tutte le iniziative  che hanno un valore sociale e comunitario anche quella di un giornale è scandita da sviluppi particolari.

Oggi è una di queste e vale anche per Informazione Locale.

Dopo averlo fondato e guidato per sette anni, è giunto il tempo di un cambiamento: lascio la direzione e la redazione del giornale, che ha bisogno di nuove prospettive e analisi.

Vero è che i miei rinnovati impegni professionali e personali non consentono un’attenzione e partecipazione continua, che è presupposto per dirigere un mezzo di comunicazione che per sua natura, ma anche per la sua efficacia, abbisogna di “velocità” e di stare sul pezzo, ma è altrettanto vero che nel campo dell’informazione, come quello della politica, non si possono e non devono consolidare le posizioni, altrimenti si finisce per ingessare la realtà e deformarla.

Non mi sono mai piaciute, in ogni campo, le posizioni dominanti e/o i monopoli. Ciò vale anche per il sottoscritto.

Del resto, Informazione Locale ha fatto crescere una nuova generazione di liberi e bravissimi giornalisti in casa- come nella migliore tradizione della “cantera”- che hanno occhi e categorie mentali diverse e più pronte a leggere i segni dei tempi di una stagione convulsa ma ricca di possibilità, la quale va raccontata prontamente e con linguaggi diversi.

Così, lascio la direzione ad una persona del nostro vivaio, Eva Giacchè, la quale è stata una dei fondatori del giornale.

Ormai iscritta all’Ordine dei Giornalisti conosce la squadra, molto giovane, che saprà guidare con maggiore freschezza e creatività. Non ne dubito, avendola formata e conoscendo i ragazzi.

Ciò, peraltro, aggiunge un valore in più alla comunità umbertidese che vede realmente un passaggio generazionale di responsabilità e alla comunità dei giornalisti locali, che qui voglio ringraziare per il sostegno che ci hanno sempre dato nelle battaglie civili e di critica.

Appunto la critica. Questa è stata l’impostazione di Informazione Locale, che mi auguro mantenga.

Nel mondo giornalistico corre un vecchio adagio secondo il quale un libero e buon giornale si misura dalle querele che il suo direttore “si è beccato”. Tra quelle minacciate e quelle veramente che ho ricevuto credo che Informazione Locale sia stato un giornale libero.

Lo sarà, anche in futuro.

Gianni Codovini, ex direttore


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy