Bilancio consuntivo 2020 bocciato dalle opposizioni, il comunicato congiunto di Codovini, Conti, Corbucci e Ventanni

Con un comunicato congiunto a firma dei Consiglieri Codovini (Umbertide cambia), Conti (M5S Umbertide), Corbucci e Ventanni (Pd Umbertide), le opposizioni si esprimono sul Rendiconto 2020 approvato durante l'ultimo consiglio comunale di Umbertide: 

"L’approvazione del bilancio Rendiconto 2020 nel Consiglio comunale del 30 aprile ha evidenziato gli stessi gravi problemi di questi tre anni di Amministrazione Carizia: al di là della ineccepibile gestione tecnica da parte degli Uffici, risulta massima la pressione fiscale con Imu e addizionale Irpef ai massimi livelli, la Tari per le utenze domestiche è aumentata, permane la forte anticipazione di cassa (1 milione e mezzo) ed il solito carico dei residui attivi (quasi 5 milioni).

Nulla è cambiato - aggiungono i consiglieri di opposizione - anzi il Rendiconto 2020 è la prova provata che se anche non vi fossero stati assessore al bilancio e Sindaco, tutto sarebbe stato uguale, visto che la Giunta non ha fatto una scelta autonoma e politica rispetto alla situazione di emergenza pandemica e di fronte ai rischi di tenuta sociale. La maggioranza leghista di Carizia si è infatti limitata a fare il passacarte dello Stato, che peraltro ha ben retribuito l’Amministrazione con i vari interventi (ricontrattazione dei mutui e trasferimenti diretti) che ammontano a oltre 5 milioni di euro. Per cui lo sbandierato e risibile avanzo di amministrazione (30mila euro) è una bestemmia amministrativa di fronte al niente delle scelte. Solo qualche esempio fa capire ai cittadini di cosa ha fatto la Giunta leghista: mentre ha aumentato visibilmente gli impegni sui servizi generali e istituzionali passando da 3milioni 944mila euro del 2019 a oltre 5 milioni del 2020, ha tagliato anche su ordine pubblico/sicurezza (412.000 euro nel 2029 ai 273.000 del 2020), politiche giovanili (da 821mila a 320mila) sui trasporti e mobilità (da 813mila a 720mila). Da ultimo, a corollario del bilancio 2020, va ricordata la situazione fuori controllo delle società partecipate dal Comune, in particolare Prosperius e Multiservice, e con la Farmacia comunale 1 sempre in rosso. Siamo preoccupati seriamente per i prossimi due anni di Amministrazione, sempre più isolata anche territorialmente. Perciò il muro alzato contro l’opposizione è solo sintomo di debolezza e difficoltà di gestione".


 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy