Attualità » Primo piano Nel Comune di Umbertide c'è una nuova centenaria, è la signora Noemi Roselli

C'è una nuova centenaria nel Comune di Umbertide. Si tratta della signora Noemi Roselli, che nei giorni scorsi ha tagliato il traguardo del primo secolo di vita. Per festeggiare questo giorno speciale, il sindaco Luca Carizia e l'assessore Sara Pierucci hanno consegnato alla signora Noemi una targa celebrativa nella sua casa di Montecastelli. Noemi Roselli, da tutti chiamata Nella, è nata l'8 ottobre 1921 a San Leo Bastia da Ruggero Roselli e Maria Rossi. Come Noemi ama raccontare con orgoglio ai suoi nipoti, era una ragazza bellissima tanto è vero che il marito Giovanni Vescarelli, incontrandola, si innamorò di lei e aspettò il compimento dei 21 anni per poterla sposare. La loro è stata una vita di amore e di unità familiare, un esempio per le figlie, nipoti e pronipoti. Dalla loro unione sono nate tre figlie: Giuseppina, Vanda e Franca. Tre sono i nipoti: Stefania, Massimiliano e Manola Recchia. Cinque invece i pronipoti: Verdiana Bassani, Michael Fiorucci, Christian e Micaela Recchia. Noemi è stata fra le prime donne della sua generazione che ha preso la patente. Pilota provetta, ogni domenica con la sua Fiat 126, insieme al marito Giovanni, partiva da Umbertide dove viveva nella proprietà dei conti Oddi Baglioni (Giovanni era il fattore e Noemi la governante), alla volta di Montecastelli per portare il pranzo alla figlia Franca e ai nipoti che l'aspettavano con l’acquolina in bocca perché Noemi, oltre che esperta guidatrice, è stata una cuoca eccezionale. Le sue tagliatelle, le patatine fritte e la mitica crostata con la marmellata sono ricordate con piacere da tante persone. Un altro ambito nel quale Noemi è stata insuperabile è stato quello del ricamo, attività che ha portato avanti fino a pochi anni fa: ha a ricamato tovaglie lenzuoli asciugamani con la tecnica del “gigliuccio” per i nipoti e pronipoti. La signora Noemi era molto abile anche nel lavoro a maglia e le sue calze di lana sono state portate anche fino in America ad alcuni conoscenti. La signora Noemi Roselli è la settima cittadina umbertidese nell'elenco dei centenari e ultracentenari residenti nel territorio comunale.

26/10/2021 18:52:40 Scritto da: Eva Giacchè

Sport Cabrini on fire, Umbertide vince nettamente contro Civitanova

Umbertide batte nettamente Civitanova Marche al termine di una partita ben giocata. La formazione di coach Staccini entra con la faccia giusta, prendendo già un sostanzioso vantaggio nella prima metà di gara. La ripresa è così semplice amministrazione, con Civitanova incapace di riavvcinarsi. Sugli scudi una devastante Cabrini, mattatrice della gara con 26 punti e 5/6 da tre punti. Umbertide s’impone con il punteggio finale di 76-55. UMBERTIDE: Pompei, Giudice, Cabrini, Kotnis, Baldi CIVITANOVA: Goncalves, Paoletti, Trobbiani, Binci, Bocola Cronaca – Sono i due punti di Baldi ad aprire la contesa di gioco. Binci risponde per le ospiti, ma la prima tripla di Cabrini e i due punti di Kotnis valgono il primo break sul 9-4. Bocola ricuce il margine (11-8), ma la seconda tripla di Cabrini e il canestro di Kotnis ricacciano a meno sei le ospiti sul 16-10. Kotnis si ripete poco dopo con altri due canestri, obbligando Civitanova al minuto di sospensione. Copione che non cambia: tripla di Pompei, canestro di Paolocci e 25-10 alla prima pausa. Anche nella seconda frazione si riparte con la stessa trama: Cabrini mette terza e quarta tripla personale, scrivendo il 31-12 sul tabellone. Si sblocca anche la formazione ospite da tre punti, ma ancora una devastante Cabrini insacca il 33-15. Stroscio propizia ulteriormente il passivo, con due canestri in fila che valgono il più ventidue di scarto, sul 38-16. Bocola prova a ricucire lo strappo, ma Olajide con un gran canestro insacca il 40-20. Umbertide continua a dominare in campo e all’intervallo, la formazione di Staccini è in pieno controllo sul punteggio di 53-27. Dopo la pausa lunga è ancora Cabrini ad a trovare subito la via del canestro, con cinque punti in un amen per il 60-32. Pompei fa più trenta, con Bocola che sul lato opposto prova a limitare i danni. Giudice trova un bel canestro, con il terzo periodo che si conclude sul punteggio di 65-38. L’ultima frazione non ha più nulla da raccontare, con il tempo che serve solo a statistiche e punteggio finale. Umbertide s’impone 76-55. Le parole di coach Staccini: “Abbiamo fatto una buona settimana di allenamenti perché volevamo riscattarci della brutta partita giocata sabato scorso; questo ci ha permesso di giocare una buona partita distribuendo bene i minuti e facendo vedere belle cose sia in attacco che in difesa.” La Bottega del Tartufo Umbertide – Feba Civitanova Marche 76 – 55 (25-10, 53-27, 65-38, 76-55) LA BOTTEGA DEL TARTUFO UMBERTIDE: Pompei* 5 (1/2, 1/2), Olajide 8 (4/6 da 2), Giudice* 3 (1/1, 0/3), Bartolini 2 (0/2 da 3), Kotnis* 14 (6/9 da 2), Cabrini* 26 (5/7, 5/6), Speziali NE, Stroscio 10 (2/3, 2/4), Moriconi, Paolocci 4 (2/5, 0/1), Gambelunghe NE, Baldi* 4 (2/5 da 2) Allenatore: Staccini M. Tiri da 2: 23/39 – Tiri da 3: 8/20 – Tiri Liberi: 6/10 – Rimbalzi: 42 12+30 (Olajide 6) – Assist: 12 (Moriconi 4) – Palle Recuperate: 5 (Olajide 2) – Palle Perse: 12 (Paolocci 3) FEBA CIVITANOVA MARCHE: Perrotti, Goncalves* 8 (2/7, 0/5), Paoletti* 9 (0/3, 3/8), Angeloni, Bocola* 23 (9/10 da 2), Trobbiani, Binci 13 (3/6, 2/3), Severini, Giacchetti, Grande, Malintoppi 2 (1/1, 0/2), Pronkina Allenatore: Paciucci R. Tiri da 2: 15/32 – Tiri da 3: 5/22 – Tiri Liberi: 10/14 – Rimbalzi: 24 6+18 (Goncalves 6) – Assist: 3 (Bocola 2) – Palle Recuperate: 2 (Malintoppi 2) – Palle Perse: 8 (Squadra 2) Arbitri: Quaranta A., Marcelli L  

25/10/2021 18:25:58 Scritto da: Eva Giacchè

Notizie » Politica Associazione Umbertide Partecipa: “guardare al futuro ascoltando la città”

Si è svolta lo scorso giovedì 21 ottobre la conferenza stampa dell'associazione "Umbertide Partecipa", con l'intento di delineare il percorso verso un nuovo “domani” per Umbertide. Presidente dell'associazione è Oriella Passeri, Vice Presidente Giorgio Marini, segretario Marco Locchi e vice segretario Vittorio Fumanti. "In questi ultimi due anni - dichiarano da Umbertide Partecipa - seppur in mezzo alle difficoltà dettate dalla pandemia, abbiamo continuato a lavorare  ( in presenza e/o in video) attraverso un confronto continuo all’interno della associazione e ad essere presenti sui media locali, per trattare le questioni di interesse della nostra città quali:  - sanità/Ospedale/Servizi sociali,  - ambiente e territorio,  - trasporti pubblici con particolare riferimento alle problematiche del trasporto scolastico, - questioni urbanistiche con particolare riferimento alla edilizia scolastica, - problemi legati alla pandemia e supporto ad azioni finalizzate alla ripresa economica   "Con questa conferenza stampa - continuano da Umbertide Partecipa - vogliamo rispolverare lo slogan del 2018: “Umbertide 2030”.  Vogliamo mantenere fede a quanto promesso, guardare al futuro ascoltando la città, coinvolgendo direttamente i cittadini. Giovani, donne, uomini, anziani saranno coinvolti attraverso dei “questionari/sondaggi” per avere idee/suggerimenti sul futuro della nostra città affrontando tutte le maggiori problematiche di interesse.  Questionari/sondaggi che riguardano l’ambito amministrativo, l’ambito urbano ed uno speciale per i giovani. Con questa nuova metodologia ci  si pone anche l’obiettivo di far riavvicinare  la gente alla politica visti anche i deludenti risultati di partecipazione alle amministrative. Invitiamo pertanto  chi vuole a  partecipare in modo attivo alle nostre riunioni e perché no diventare un sostenitore in quanto  la nostra associazione è aperta a chiunque abbia idee per migliorare la vita dei nostri concittadini e vuole il bene di Umbertide. Temi portanti del nostro impegno sono la Sanità con particolare riferimento alle criticità sempre maggiori del nostro Ospedale che sta perdendo pezzi giorno dopo giorno   e a Prosperius che oramai funziona solo per coloro che si ricoverano in quanto day Hospital ed ambulatoriale sono ancora bloccati: una situazione che penalizza ovviamente i nostri concittadini. Intendiamo pertanto richiedere  incontri ufficiali al Presidente di Prosperius e al Direttore dell’Azienda  USL 1 al fine di avere chiarimenti in merito.   Non possiamo inoltre non concentraci, attraverso anche un coinvolgimento diretto dei giovani,  sulle questioni del clima e dell’ambiente affinchè anche Umbertide nel suo piccolo possa dare concretamente,  attraverso  piccole azioni, il proprio contributo per la soluzione di questo problema mondiale cercando al tempo stesso di tutelare al massimo il proprio territorio ed in particolare la nostra grandissima risorsa ambientale e sportiva del Tevere che crea anche un volano non indifferente per la nostra economia".  

25/10/2021 17:36:46 Scritto da: Eva Giacchè

Cultura Restyling del Cinema Metropolis e prossimi appuntamenti in programma

Tempo di restyling al Cinema Metropolis, con il rinnovo della la platea con delle nuove comodissime poltroncine, un modo per migliorare l'offerta rendendo l'esperienza del cinema sempre più speciale e insostituibile.   4 i film in programmazione questa settimana; THE LAST DUEL di RIDLEY SCOTT, ambientato nel XIV secolo, durante la Guerra dei cent’anni con un grande cast; LA SCUOLA CATTOLICA per la regia di Stefano Mordini che narra uno dei più efferati crimini della cronaca nera italiana: il Massacro del Circeo, avvenuto la notte tra il 29 e 30 settembre 1975; in sala Rometti arriva TITANE della regista JULIA DUCOURNAU, film vincitore della Palma d’Oro all’ultimo Festival di Cannes. Inoltre nei prossimi giorni sono previsti alcuni eventi molto interessanti: Martedì 26 ottobre tornano i concerti al cinema Metropolis con un ospite d’eccezione: CHRIS BROKAW da New York: tra i musicisti più attivi e dotati della sua generazione, Chris Brokaw fa il suo esordio ufficiale nel circuito rock underground di New York alla guida dei Codeine e continua poi da solista lavorando al fianco di personaggi del calibro di Steve Wynn, Evan Dando (Lemonheads), Thurston Moore (Sonic Youth), Stephen O’Malley e Clint Conley e partecipa attivamente ai progetti dei Willard Grant Conspiracy, dei Pullman e dei New Year. Ad aprire gli  umbertidesi Teleterna (usciti con un vinile qualche mese fa per To Lose La Track). Lunedì 1 novembre si terrà invece la sesta edizione di Umbertidead, il festival del cinema horror giunto alla 6° edizione con la presentazione del libro "Stephen King: Dal libro allo schermo" di Giacomo Calzoni dalle ore 16.30 e a seguire un film a sorpresa del maestro del brivido. Alle 21.00 la contrabbassista romana Caterina Palazzi “Zaleska” sonorizza il capolavoro del cinema muto “Nosferatu il vampiro”, film del 1922 diretto da Friedrich Wilhelm Murnau, uno dei capisaldi del cinema horror ed espressionista. La scelta del contrabbasso crea una colonna sonora ancora più dark e tetra dell’originale, un’orchestra di bassi.            

25/10/2021 15:25:52 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano In 204 per il concorso di 2 agenti della Polizia Locale, il 9 novembre le prime prove

Martedì 9 novembre è il giorno fissato per la prova preselettiva e la prova scritta per il concorso pubblico per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di 2 agenti della polizia locale del Comune di Umbertide. I candidati sono convocati per il giorno 9 novembre presso l’Hotel Gio’, situato a Perugia in via Ruggero D’Andreotto 19 per lo svolgimento della prova preselettiva. Le operazioni di identificazione dei candidati (il numero degli ammessi con riserva è pari a 204) inizieranno alle ore 9.00 secondo il seguente calendario: alle 9.00 dovranno presentarsi i candidati il cui cognome inizia con la lettera A sino ai candidati il cui cognome inizia con la lettera L; alle 09,20 dovranno presentarsi i candidati il cui cognome inizia con la lettera M sino ai candidati il cui cognome inizia con la lettera Z. La prova si svolgerà in modalità informatica mediante tablet fornito al momento dell’identificazione. La mancata presentazione dei candidati entro l’orario della prova preselettiva fissato per le ore 10.00 del 9 novembre comporterà l’esclusione dalla procedura. Il candidato dovrà presentarsi all’identificazione munito di: green pass in corso di validità secondo la normativa vigente; mascherina FFP2 per la protezione delle vie aeree; documento d’identità valido da mostrare per il riconoscimento; copia stampata della lettera di partecipazione alle prove concorsuali che verrà inviata entro il giorno 28 ottobre 2021 dall’indirizzo e-mail comunicazioni.concorsismart@pec.it all’indirizzo PEC indicato dal candidato in sede di presentazione della domanda. Dal 29 ottobre inoltre sarà possibile accedere alla piattaforma comuneumbertide.concorsismart.it. Per eventuale assistenza contattare la chat presente nel portale. Qualora il candidato non riuscisse a stampare la lettera di partecipazione, potrà recarsi in sede concorsuale e provvedere alla stampa con il personale addetto. Ad ogni candidato verrà consegnato, in fase di ingresso nell’area concorsuale, un braccialetto con un QRCODE che dovrà essere obbligatoriamente indossato e mostrato agli operatori del check-in. Successivamente, il candidato verrà guidato presso un desk di check-in dove, l’operatore, dopo aver verificato i documenti, provvederà a consegnargli un tablet per lo svolgimento della prova. Il tablet verrà univocamente associato al candidato scansionando il braccialetto precedentemente apposto e la lettera di partecipazione. Una volta eseguita correttamente l’associazione, il tablet sarà consegnato al candidato, che sarà guidato dal personale di sala a prendere posto. Ai candidati verrà consegnata una mascherina FFP2/FFP3 che dovranno indossare al momento dell’identificazione e dovranno tenere sino all’uscita dalla sede concorsuale. L’elenco dei soggetti che avranno superato la prova preselettiva e che potranno accedere alla successiva prova scritta verrà pubblicato all’Albo Pretorio online del Comune di Umbertide al termine delle operazioni di correzione e comunque entro le ore 13.00 del medesimo giorno. I risultati della prova preselettiva saranno resi noti anche accedendo al portale comuneumbertide.concorsismart.it. I candidati che risulteranno idonei al termine dello svolgimento della prova preselettiva avranno accesso alla prova scritta. I candidati ammessi dovranno presentarsi per l'identificazione alle ore 15.00. La mancata presentazione dei candidati entro l’orario della prova scritta fissato per le ore 16,00 del 09 novembre 2021 comporterà l’esclusione dalla procedura. Tutte le informazioni sono disponibili all'Albo pretorio online del Comune di Umbertide e nella sezione “Bandi di concorso” presente nel sito dell'ente all'indirizzo www.comune.umbertide.pg.it.        

20/10/2021 18:22:09 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Nuova serra comunale destinata ai disabili, fatto il punto della situazione a sei mesi dall'inizio delle attività

La nuova serra comunale destinata ai disabili posizionata presso la Ex Draga è più attiva che mai. Questo importante servizio socio-assistenziale, che sorge sulla area della ex Draga a pochi passi dal fiume Tevere, il cui uso è stato dato in concessione dal Comune di Umbertide alla Usl Umbria 1, è improntato verso il lavoro in agricoltura, dove gli ospiti del Centro Socio Riabilitativo “Arcobaleno” (situato presso i locali della Fabbrica Moderna di piazza Marx) sono affiancati da operatori educatori e volontari e potranno svolgere la loro attività durante tutto l'arco dell'anno, come una vera e propria azienda agricola. La consegna della struttura da parte del Comune di Umbertide alla città è stata effettuata a ottobre dello scorso anno mentre a maggio 2021 sono iniziate le attività al suo esterno, facendo ripartire una realtà importante per tante persone disabili e per le loro famiglie, ospitata fino a qualche anno fa presso in quella che era la serra situata nella zona industriale Madonna del Moro. Per questo nella mattinata di giovedì 19 ottobre è stato fatto il punto della situazione alla presenza del sindaco Luca Carizia, della direttrice del Distretto Altotevere della Usl Umbria 1, Daniela Felicioni, della presidente della Cooperativa Asad Liana Cicchi, della responsabile territoriale di Asad, Monica Nanni, degli assessori Pier Giacomo Tosti e Alessandro Villarini. Hanno preso parte anche i ragazzi del Centro Arcobaleno, operatori di Asad, della cooperativa “Il nido dei pettirossi” e volontari dell'associazione “Oltre la parola”. “Un anno fa consegnavamo alla città e alle associazioni del territorio questo importante servizio per tanti ragazzi con disabilità e per le loro famiglie rimasto assente in città per troppo tempo – ha detto il sindaco Luca Carizia - A distanza di un anno le attività della nuova serra comunale destinata ai disabili sono entrate a pieno ritmo, confermando così la sua vocazione di luogo di formazione e di avvicinamento al mondo del lavoro. I complimenti più grandi vanno ai protagonisti di questo progetto, ovvero i ragazzi del Centro Arcobaleno, per il loro impegno e per il loro essere un esempio per tutti noi. Un grazie va a tutti gli operatori di Asad impegnati nel progetto e alla Usl Umbria per la proficua collaborazione. Ringraziamo inoltre il Gal Alta Umbria e la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia per aver creduto fortemente in questa realtà”. “Si è coronato un sogno con questo servizio e sono veramente molto felice delle attività che qui vengono svolte – ha affermato la direttrice del Distretto Altotevere della Usl Umbria 1, Daniela Felicioni - Grazie a questi laboratori noi riusciamo a indirizzare le abilità e le attitudini di ogni per sviluppare le proprie potenzialità”. A elencare i progetti e le attività che si sono susseguite nel corso di questi mesi e che verranno in futuro è stata la presidente della Cooperativa Asad, Liana Cicchi: “Questo luogo è frutto di un lavoro corale. Molte sono le progettazioni fatte in pochissimo tempo. Qui vengono svolte attività di agricoltura sociale, fondamentali per le persone che vivono un disagio legato alla disabilità perché viene sviluppato il benessere psicofisico. Qui sono stati realizzati progetti come 'Imparo nell'orto' che rientra nel macroprogetto di Agri social network, con attività agricole che vedono coinvolti gli ospiti del Centro Arcobaleno e la pulizia del parco. E' un luogo aperto alla comunità e ai servizi che si occupano di inserimento lavorativo. Molti altri progetti abbiamo in mente per il futuro, come la collaborazione con l'Università degli Studi di Perugia e dell'associazione Il Faro, che permetterà alla serra di diventare il custode dei semi autoctoni del territorio. Durante l'estate anche i ragazzi dei Centri Estivi hanno svolto delle attività, con i ragazzi del Centro Arcobaleno che sono stati i loro maestri”. “Per noi è importante essere parte di una comunità – ha dichiarato la responsabile locale di Asad, Monica Nanni - Ogni giorno gli ospiti del Centro Arcobaleno puliscono il parco qui di fronte. Con il bar qui vicino è stata creata una collaborazione. Loro comprano i prodotti che vengono coltivati in serra per venderli ai loro clienti”. La nuova serra comunale si disloca all'interno di una serra agricola moderna, adeguata e funzionale struttura. L'area 800 mq di terreno destinati a orti e vede la presenza della nuova serra e di una rimessa per attrezzi agricoli di circa 85 metri quadrati e di una sala polivalente di 60 mq. L'importo complessivo degli interventi è stato di 190mila euro, finanziati dal Gal Alta Umbria e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, che hanno consentito oltre alla costruzione della nuova serra anche la sistemazione urbanistica della zona della ex Draga a pochi passi dal fiume Tevere, con interventi di arredo urbano, nuovi giochi e sistemazione del verde.

19/10/2021 18:43:20 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy