Categorie

Attualità » Primo piano Montone: dal 19 al 22 agosto la Donazione della Santa Spina

Edizione ridotta ma simbolo di “ripartenza” con i rioni che tornano in scena e gli arcieri Malatesta pronti alla sfida Pronta, come ogni anno, ad emozionare, stupire e trascinare il suo pubblico in epoche lontane, a Montone torna la Donazione della Santa Spina. Quattro giorni di festeggiamenti, dal 19 al 22 agosto, per preservare la memoria e la tradizione del borgo e dei suoi personaggi più illustri attraverso mostre, eventi e spettacoli; rievocando Margherita Malatesta da Rimini, moglie del Conte Carlo Fortebraccio (figlio del celebre capitano di ventura Andrea Fortebraccio, detto Braccio da Montone), che tra il 1470 e il 1477 combatteva al servizio della Serenissima Repubblica di Venezia. Qui ricevette come premio una spina della Corona di Cristo, che portò in dono a Montone. La Donazione della Santa Spina nasce all’inizio degli anni ’60 come celebrazione religiosa e ostensione della stessa. Negli anni successivi si è sviluppata inserendo anche la sfida tra i Rioni di Montone: Porta del Borgo, Porta del Monte e Porta del Verziere, che si affrontano per aggiudicarsi il Palio ed eleggere la propria Castellana. La regia è nelle mani del Consiglio della Pro Loco Montonese, con il contributo dell’Amministrazione comunale, ma la manifestazione coinvolge l’intera cittadinanza in un costante lavoro di ricerca che rappresenta un preziosissimo valore aggregativo e di trasmissione di cultura e tradizioni. “Mancano pochi giorni alla nuova edizione e il borgo è già vestito a festa, con gli stendardi e le bandiere che faranno da cornice alla rievocazione storica che vuole essere un simbolo di ‘ripartenza’ visto che, rispetto alla scorsa estate, i Rioni torneranno a proporre le loro rappresentazioni medievali”, riferisce il sindaco Mirco Rinaldi. “Uniti – continua – abbiamo lavorato per riaprire le mura del paese, invitando, in sicurezza e nel rispetto di tutte le norme, a beneficiare della pace che si scorge dall’alto del crinale su cui sorge e a guardare il futuro con sguardo coraggioso e positivo”. Per il secondo anno consecutivo, a causa della pandemia, invece non è stato possibile organizzare il Palio tra i tre rioni, tuttavia la domenica, come da tradizione, ci sarà la celebrazione della donazione della Santa Spina da parte di Carlo Fortebraccio ai montonesi, con una rappresentanza ristretta del corteo storico. “I rioni tornano in scena – aggiunge il presidente della Pro loco, Raffaele Bei – e si riscoprono così in una collaborazione volta a mostrare Montone sotto una nuova veste, tessuta dal desiderio di voler sfruttare la situazione odierna come un’occasione per mostrare comunque il patrimonio culturale accumulato in sessant’anni di rievocazioni storiche e relazioni umane. Diciamo un ‘assaggio’ rispetto a quello che potranno mettere in scena il prossimo anno, dove speriamo di tornare anche a vivere la contesa del Palio. Contesa che, invece, non mancherà per quello che riguarda il gruppo arcieri Malatesta di Montone”.     Programma Donazione della Santa Spina 2021   Giovedì 19 agosto Inaugurazione mostra: “Donazione della Santa Spina: 60 anni di festa!” Mostra fotografica Chiesa San Francesco ore 19.00   “Di Sera” Rappresentazione medievale del rione Porta del Borgo rocca di braccio dalle ore 21.30     Venerdì 20 agosto Giochi popolari tra i rioni Rocca di Braccio ore 18.00   “De Damnatione” Rappresentazione medievale del rione Porta del Monte Rocca di Braccio dalle ore 21.30   Sabato 21 agosto Conferenza: “Sulle orme di Braccio Fortebraccio, conte di Montone”. chiesa San Francesco ore 11.00   Gara itinerante tiro con l’arco Gruppo Arcieri Malatesta centro storico dalle ore 17.00   Sfida finale tiro con l’arco Gruppo Arcieri Malatesta Rocca di Braccio ore 19.00   “Una Beatrice incontra Montone” Rappresentazione medievale del rione Porta del Verziere Rocca di Braccio dalle ore 21.30   Domenica 22 agosto Rievocazione storica della Donazione della Santa Spina Rocca di Braccio ore 18.30   “The crown of roses” Concerto di musica sacra della corale Fortebraccio direttore Stefania Cruciani Chiostro San Francesco ore 21.30

18/08/2021 12:48:26 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Censimento 2021, pubblicato dal Comune di Umbertide l'avviso per la selezione di sei rilevatori

Il Comune di Umbertide rende noto che è stato pubblicato l'avviso volto alla selezione di sei di rilevatori/operatore di back office esterni per il Censimento Permanente della popolazione e delle abitazioni 2021 indetto dall'Istat. Il censimento della popolazione e delle abitazioni dal 2018 è diventato annuale (non più decennale) e coinvolge solo un campione rappresentativo di famiglie estratte dall'Istat. Il censimento si svolgerà da ottobre a dicembre di quest'anno. La domanda di partecipazione all'avviso pubblico, redatta in carta semplice secondo il modello pubblicato nel sito www.comune.umbertide.it, dovrà essere trasmessa entro le ore 13.00 di lunedì 30 agosto 2021. La domanda di ammissione può essere presentata nelle modalità di seguito riportate. Direttamente all'Ufficio Protocollo del Comune in busta chiusa in cui all’esterno dovrà essere riportata la dicitura “Contiene Domanda di partecipazione alla selezione pubblica per il conferimento dell’ incarico di rilevatore/operatore di back office per il Censimento Permanente della popolazione e delle abitazioni 2021”. In via telematica all’indirizzo comune.umbertide@postacert.umbria.it, attraverso un indirizzo di posta elettronica certificata del candidato, con indicazione dell’oggetto della selezione, allegando alla mail la domanda firmata con firma digitale oppure allegando la scansione in formato pdf della domanda firmata con firma autografa e la scansione di un documento di identità in corso di validità in formato pdf. Nel campo oggetto deve essere riportata la dicitura: “Domanda di partecipazione alla selezione pubblica per il conferimento dell’ incarico di rilevatore/operatore di back office per il Censimento Permanente della popolazione e delle abitazioni 2021”. In entrambi i casi alla domanda di partecipazione alla selezione dovranno essere allegati una fotocopia di un documento di identità in corso di validità e il curriculum vitae.   Per qualsiasi informazione gli interessati possono rivolgersi ai Servizi Demografici del Comune di Umbertide ai numeri di telefono 0759419221/0759419212 o all'indirizzo email anagrafe@comune.umbertide.pg.it. Tutti chiarimenti riguardanti i requisiti di partecipazione all'avviso sono pubblicati all’Albo Pretorio online nella sezione bandi e concorsi.

16/08/2021 14:26:53 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Il 19 agosto al Chiostro di San Francesco ultimo appuntamento con “Chiostri Acustici tra Umbria e Toscana”

Si svolgerà a Umbertide l'ultimo appuntamento dell’iniziativa “Chiostri acustici tra Umbria e Toscana”. La manifestazione è realizzata dalla Direzione del Museo diocesano di Città di Castello con la collaborazione dei comuni Altotiberini di Città di Castello, Citerna, Montone, San Giustino, Monte Santa Maria Tiberina, Pietralunga e Umbertide e di tre Comuni della Regione Toscana (Sansepolcro, Monterchi e Anghiari). Il 19 agosto, alle ore 21.00, si terrà presso il Chiostro di San Francesco il concerto “Musiche dal mondo e dal tempo” che vedrà esibirsi i maestri Gianfranco Contadini al violino e Paolo Fiorucci alla fisarmonica. L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Umbertide. L’evento sarà realizzato nel rispetto delle misure di sicurezza previste nel D.L. 22 Aprile 2021, n. 52 in materia di spettacoli aperti al pubblico e sarà necessario il Green pass. L’appuntamento chiude l’iniziativa estiva che ha visto in programma ben undici appuntamenti nelle piazze, nei chiostri, negli spazi suggestivi dell’Alto Tevere Umbro e Toscano tutti con una grande partecipazione di pubblico e nel rispetto delle ultime normative anti Covid. “Siamo lieti di ospitare anche quest'anno in piena sicurezza l'appuntamento annuale con Chiostri Acustici – afferma l'assessore alla Cultura, Sara Pierucci – Per questo ringraziamo la direttrice del Museo Diocesano di Città di Castello, Catia Cecchetti per la proficua sinergia e i maestri Gianfranco Contadini e Paolo Fiorucci, che con grande impegno e dedizione ci allieteranno con la loro musica. Sarà una serata di condivisione e in totale sicurezza con collaborazione con il Gruppo Comunale di Protezione Civile al quale va il nostro più sentito ringraziamento”.      

13/08/2021 15:37:22 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Abbattimento barriere architettoniche: posizionata la seconda passerella sul torrente Reggia

Avanza il progetto di abbattimento delle barriere architettoniche e di mobilità sostenibile nell'area compresa tra via Vittorio Veneto e piazza Mazzini. Nella giornata odierna è stata infatti posizionata la seconda passerella sul torrente Reggia, simile a quella presente da anni sul lato opposto. Con la passerella verrà reso più accessibile alle persone con disabilità e agli anziani l'attraversamento che va dal camminamento in legno sopra piazza del Mercato e la Collegiata, era difficoltoso fino poiché era possibile raggiungere i due punti solo passando lungo la strada. Una volta posizionata, come da progettazione, la passerella dovrà attendere alcuni giorni per la sua stabilizzazione e per il collaudo della struttura. Il posizionamento della nuova passerella rientra nel più ampio progetto volto all'abbattimento delle barriere architettoniche e per la mobilità sostenibile in un'area importante del centro storico. I lavori hanno un importo complessivo di 90mila euro erogati al Comune di Umbertide dal Ministero dell'Interno. Oltre alla seconda passerella sulla Reggia gli interventi riguardano l'adeguamento di due passaggi pedonali su via Vittorio Veneto (il primo davanti all'edicola, l'altro su piazza Caduti del Lavoro) e la prosecuzione del marciapiede fino al camminamento in legno che perimetra la Rocca. E' inoltre prevista la realizzazione di un corrimano lungo la scalinata che da piazza del Mercato conduce in via Guidalotti dall'imbocco di piazza Mazzini.

12/08/2021 19:25:38 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Costruzione nuovo asilo nido comunale, arrivano oltre 2 milioni di euro

Arriva una ottima notizia per la costruzione del nuovo asilo nido comunale. Il progetto presentato da questa Amministrazione è rientrato nella graduatoria provvisoria dell'apposito bando nazionale che prevede risorse destinate ai progetti relativi per la costruzione di asili nido pubblici. La graduatoria nazionale prevede di finanziare 200 domande ed il progetto presentato dal Comune di Umbertide è arrivato diciottesimo su circa 600 richieste. Il contributo ottenuto tramite bando sarà di oltre 2 milioni di euro.   A proposito di asilo nido comunale che è stato ospitato dal 2016 presso i locali della parrocchia di Santa Maria della Pietà, dal prossimo anno scolastico si trasferirà presso il complesso "La Fornace", all'interno di spazi ampi e funzionali da un punto di vista educativo che permetteranno di riportare a circa 40 il numero di bambini ospitati dal servizio come in epoca pre Covid.   Soddisfazione viene espressa dal sindaco Luca Carizia e dall'assessore all'Istruzione e ai Lavori pubblici, Alessandro Villarini: "È una bellissima notizia per Umbertide. Finalmente la ricostruzione del nostro asilo nido può trasformarsi in realtà. Il Comune di Umbertide infatti è riuscito ad ottenere il finanziamento dell'opera, che ammonta ad un totale di  2.495.000,00 euro (finanziata in parte con risorse del bilancio comunale per 400.000,00 euro e in parte con contributo da bando per  2.095.000,00 euro). Un grandissimo risultato, cercato con forza e tenacia da questa Amministrazione che ha presentato un nuovo progetto deliberato nel consiglio comunale del 20 maggio 2021. E' stato premiato così il lavoro costantemente portato avanti, la  lungimiranza e la progettualità dell'amministrazione. Con la futura realizzazione di quest'opera andremo a soddisfare un'esigenza e un bisogno sentitissimo dalle famiglie umbertidesi,  garantendo alla nostra comunità una struttura pubblica moderna e funzionale.  Un grazie va a tutti coloro che, a vario titolo, hanno contribuito al raggiungimento di questo importantissimo obiettivo permettendo a questa Amministrazione di rispettare l'impegno preso”.      

09/08/2021 11:11:49 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Umbertide: Enel rinnova impianti di bassa tensione. Domani i lavori

Proseguono a Umbertide gli interventi di E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete ettrica di media e bassa tensione, per la manutenzione e il potenziamento del sistema elettrico: a questo proposito, mercoledì 4 agosto l’azienda effettuerà un intervento di restyling della rete con particolare riferimento alle linee di bassa tensione nella zona di via Cavour, via Paolucci, via IV Luglio e dintorni. I tecnici dell’azienda procederanno allo spostamento di un tratto di linea elettrica e all’installazione di apparecchiature di ultima generazione per ottimizzare la continuità del servizio elettrico. Le operazioni devono svolgersi in orario giornaliero per ragioni di sicurezza e richiedono un’interruzione temporanea del servizio elettrico, che E-Distribuzione ha programmato per mercoledì 4 agosto, partire dalle ore 10:30 con conclusione entro la mattinata. Grazie a bypass da linee di riserva e rialimentazioni temporanee da circuiti di bassa tensione, l’area del “fuori servizio” sarà circoscritta a un gruppo ristretto di utenze tra via Cavour, via Paolucci, via IV Luglio, via Burelli, via Grelli, via Vibi, via Novara fino a piazza Berlinguer (pochissimi civici per ogni via). I clienti sono informati attraverso affissioni, con il dettaglio dei numeri civici coinvolti, nella zona interessata. L’Azienda raccomanda di non utilizzare gli ascensori per la durata dei lavori e di non commettere imprudenze contando sull'assenza di elettricità: la corrente potrebbe essere riallacciata momentaneamente per prove tecniche. La società elettrica informa, inoltre, di aver già provveduto per questo periodo particolare a circoscrivere i lavori, che richiedano un’interruzione temporanea del servizio elettrico, alle situazioni urgenti e non rinviabili. A questo proposito E-Distribuzione precisa che, per i lavori di stretta necessità, vengono sempre effettuati tutti i bypass possibili per assicurare l’alimentazione elettrica alla maggior parte delle utenze durante le operazioni. Tuttavia, per ragioni di sicurezza determinati interventi devono essere eseguiti in orario giornaliero e in assenza di tensione; questo tipo di attività è ridotto alle circostanze illustrate sopra. E-Distribuzione ricorda anche che per segnalazioni è utile contattare 803.500, indicando il codice POD (nel formato IT001E…) dell’utenza riportato nella bolletta elettrica. Inoltre, è possibile registrarsi a e-Notify (https://www.e-distribuzione.it/servizi/Pratiche-e-comunicazioni/e-notify.html), il servizio che consente di ricevere da E-Distribuzione ​comunicazioni e avvisi tramite sms, email o telegram su interruzioni di corrente per lavori programmati di manutenzione previsti nell'area geografica in cui si trova la propria fornitura, sullo stato di avanzamento delle pratiche o su interventi di tecnici in loco.  È possibile, infine, ricevere informazioni anche sui canali social facebook e twitter E-Distribuzione nonché sul sito web www.e-distribuzione.it dove, nella sezione “interruzione di corrente”, è a disposizione la "mappa delle disalimentazioni" che fornisce dati in tempo reale sullo stato della rete elettrica.

03/08/2021 13:03:50 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy