Attualità » Primo piano “Il sistema don Abbondio” al Teatro dei Riuniti, sabato 24 settembre

Sabato 24 settembre, alle ore 21.00, al Teatro dei Riuniti, con ingresso libero, andrà in scena “Il sistema don Abbondio - un disperato ritratto delle cose d'Italia” , organizzato dalla Spi Cgil alto tevere. Con questo progetto si intende rileggere i Promessi Sposi per capire l’Italia di oggi. Per quanto riguarda Umbertide, è stato coinvolto anche l’Istituto “Leonardo da Vinci” a cui il sindacato ha donato una giornata Seminario intensivo dal titolo “Una giornata con don Lisander” che si svolgerà mercoledì 21 settembre. Secondo la Spi Cgil “ Parlare dei problemi dell’oggi, dell’Italia del 21esimo secolo, attraverso una rilettura sociale e politica del romanzo italiano per eccellenza: “I Promessi Sposi”, l'opera letteraria che tutti, almeno una volta nella vita, hanno incontrato. È questo l’esperimento che la Spi Cgil dell’Alto Tevere ha deciso di avviare con un ciclo di incontri, 10 in tutto, intitolato “Il sistema Don Abbondio – un disperato ritratto delle cose d’Italia”. Durante la presentazione del progetto Patrizia Venturini, segretaria generale della Lega Spi Cgil Alto Tevere ha detto: “Siamo convinti che a quasi due secoli dalla sua stesura, il romanzo di Manzoni sia ancora oggi un affresco vivissimo dell'Italia e degli italiani. Per questo vogliamo farlo rivivere attraverso dieci incontri, in cui alternare la lettura recitata dei passi più celebri (per goderne appieno la perfezione e la potenza stilistica) a momenti di approfondimento e di riflessione condivisa”. Protagonisti degli incontri saranno due attori, Elena Galvani e Jacopo Laurino, che reciteranno alcune parti del romanzo. Ciascun incontro, pur essendo legato attraverso vari fili conduttori (narrativi e tematici) agli altri incontri che lo precedono e lo seguono, sarà pensato in modo da “bastare a se stesso” e sarà strutturato in due momenti principali: quello dell’analisi del capitolo o dei capitoli scelti e quello della lettura espressiva di alcuni brani da parte dei due attori professionisti. Ciascun incontro, potrà poi essere arricchito da un accompagnamento musicale da vivo realizzato grazie alla collaborazione con musicisti delle scuole e delle bande del territorio.  “Crediamo molto nella valenza culturale ed aggregativa di questa iniziativa – ha concluso Venturini - che è aperta anche alle scuole superiori che hanno aderito al progetto (in particolare l’istituto “Leonardo da Vinci” di Umbertide e il “Franchetti – Salviani” di Città di Castello), per perseguire l’unione delle generazioni che lo Spi Cgil pratica  costantemente”.  

21/09/2016 11:45:08 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Umbertide: Terminati i lavori del progetto ''Lavori estivi per ragazzi/e''

 Nell’estate 2016 si è svolto il progetto “Lavori estivi per Ragazzi/e”, come ormai da diversi anni, promosso dal Comune di Umbertide in collaborazione con le Cooperative “Asad”, “Galassia Down” e “Cassiopea”. Il progetto, che ha visto coinvolti ragazzi dai 16 ai 21 anni non compiuti, rappresenta un importante opportunità per i giovani di avvicinarsi al mondo del lavoro in maniera protetta. Sono stati selezionati 23 ragazzi impiegati in lavori di pulizia del centro estivo comunale Lucignolo, pulizia parchi, restauro giochi in legno e imbiancatura. L’attività, che li ha visti protagonisti, si è svolta dal mese di Luglio al mese di Settembre. I ragazzi, suddivisi in piccoli gruppi e guidati dagli operatori, hanno potuto sperimentare cosa significa lavorare all’interno di un gruppo, gestire le dinamiche all’interno dello stesso, instaurare relazioni con “colleghi” e sviluppare senso di responsabilità nei confronti: delle mansioni assegnate, degli orari di lavoro e degli obiettivi da raggiungere. Nel corso di quest’estate, la loro attività, finalizzata a prendersi cura di beni pubblici, ha permesso in particolare di risistemare, in collaborazione con gli operai del magazzino del Comune, il parco situato in zona Madonna del Giglio, quello in zona Fontanelle, il parco tra via Morandi e via Martiri della libertà, parte del parco delle scuole Garibaldi. Il loro impegno ha permesso anche la tinteggiatura del palco dell’Anfiteatro e quella del salone e di altre aule e bagni della scuola Media.  Tale attività consentirà loro di percepire un rimborso spese e di conseguire un attestato valido ai fini del conseguimento di crediti formativi scolastici.  

20/09/2016 17:34:12

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy