Categorie

Attualità » Primo piano Umbertide: Enel rinnova impianti di bassa tensione. Domani i lavori

Proseguono a Umbertide gli interventi di E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete ettrica di media e bassa tensione, per la manutenzione e il potenziamento del sistema elettrico: a questo proposito, mercoledì 4 agosto l’azienda effettuerà un intervento di restyling della rete con particolare riferimento alle linee di bassa tensione nella zona di via Cavour, via Paolucci, via IV Luglio e dintorni. I tecnici dell’azienda procederanno allo spostamento di un tratto di linea elettrica e all’installazione di apparecchiature di ultima generazione per ottimizzare la continuità del servizio elettrico. Le operazioni devono svolgersi in orario giornaliero per ragioni di sicurezza e richiedono un’interruzione temporanea del servizio elettrico, che E-Distribuzione ha programmato per mercoledì 4 agosto, partire dalle ore 10:30 con conclusione entro la mattinata. Grazie a bypass da linee di riserva e rialimentazioni temporanee da circuiti di bassa tensione, l’area del “fuori servizio” sarà circoscritta a un gruppo ristretto di utenze tra via Cavour, via Paolucci, via IV Luglio, via Burelli, via Grelli, via Vibi, via Novara fino a piazza Berlinguer (pochissimi civici per ogni via). I clienti sono informati attraverso affissioni, con il dettaglio dei numeri civici coinvolti, nella zona interessata. L’Azienda raccomanda di non utilizzare gli ascensori per la durata dei lavori e di non commettere imprudenze contando sull'assenza di elettricità: la corrente potrebbe essere riallacciata momentaneamente per prove tecniche. La società elettrica informa, inoltre, di aver già provveduto per questo periodo particolare a circoscrivere i lavori, che richiedano un’interruzione temporanea del servizio elettrico, alle situazioni urgenti e non rinviabili. A questo proposito E-Distribuzione precisa che, per i lavori di stretta necessità, vengono sempre effettuati tutti i bypass possibili per assicurare l’alimentazione elettrica alla maggior parte delle utenze durante le operazioni. Tuttavia, per ragioni di sicurezza determinati interventi devono essere eseguiti in orario giornaliero e in assenza di tensione; questo tipo di attività è ridotto alle circostanze illustrate sopra. E-Distribuzione ricorda anche che per segnalazioni è utile contattare 803.500, indicando il codice POD (nel formato IT001E…) dell’utenza riportato nella bolletta elettrica. Inoltre, è possibile registrarsi a e-Notify (https://www.e-distribuzione.it/servizi/Pratiche-e-comunicazioni/e-notify.html), il servizio che consente di ricevere da E-Distribuzione ​comunicazioni e avvisi tramite sms, email o telegram su interruzioni di corrente per lavori programmati di manutenzione previsti nell'area geografica in cui si trova la propria fornitura, sullo stato di avanzamento delle pratiche o su interventi di tecnici in loco.  È possibile, infine, ricevere informazioni anche sui canali social facebook e twitter E-Distribuzione nonché sul sito web www.e-distribuzione.it dove, nella sezione “interruzione di corrente”, è a disposizione la "mappa delle disalimentazioni" che fornisce dati in tempo reale sullo stato della rete elettrica.

03/08/2021 13:03:50 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Sistemazione fosso Rio, il Consiglio approva il progetto e la dichiarazione di pubblica utilità

Il Consiglio comunale di Umbertide nel corso dell'ultima seduta ha approvato il progetto di fattibilità tecnico-economica nonché quello definitivo e la dichiarazione di pubblica utilità riguardante le opere di sistemazione sponde e ripulitura dell'alveo del fosso Rio. Il via libera da parte dell'assise è stato dato all'unanimità. Tale progetto, già approvato dalla giunta comunale, è stato posto in essere per evitare fenomeni di allagamento in via Morandi in caso di intense precipitazioni. L'intervento si rende possibile grazie a un contributo di 100mila euro erogato dal Ministero dell'Interno. Il passaggio in Consiglio comunale con la conseguente approvazione si sono resi necessari perché dal progetto è interessata anche una porzione di un terreno di proprietà privata. Il fosso Rio a monte della strada è attualmente interrato, sarà rimesso a cielo aperto attraverso la rimozione di detriti con la creazione di un canale a cielo aperto che avrà la lunghezza di circa 50 metri, una larghezza di circa 5,5 metri e una profondità di 3 metri. Saranno quindi rimosse le tubazioni attualmente interrate e che risultano inadeguate per il regolare deflusso delle acque. Il canale andrà a ricongiungersi allo scatolare di raccolta delle acque presente a valle lungo via Morandi. Sempre nel tratto posto a valle si procederà a una risagomatura e una ripulitura delle sponde del fosso Rio, oltre alla costruzione di due scogliere, una posizionata all'imbocco della congiuntura con lo scatolare che passa sotto via Morandi e l'altra nella zona posizionata nella parte superiore. “Questo progetto – dicono il sindaco Luca Carizia e l'assessore ai Lavori pubblici, Alessandro Villarini - consentirà di apportare modifiche aspettate da tempo per la sistemazione del fosso Rio che porteranno a una soluzione dei fenomeni di allagamento di via Morandi nei giorni in cui avvengono notevoli temporali. Questi lavori si aggiungono a quelli già attuati lo scorso anno davanti al Palazzetto dello Sport cittadino che hanno portato alla sistemazione della condotta fognaria”.                 RispondiInoltra                          

02/08/2021 21:14:04 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Avanza il progetto 'Umbertide Cardioprotetta', inaugurato un nuovo defibrillatore a Calzolaro

Si aggiunge un altro importante tassello al progetto “Umbertide Cardioprotetta”. Sabato 31 luglio, è stato fatti inaugurato un nuovo defibrillatore DAE posizionato a Calzolaro, donato dal locale comitato della Croce Rossa Italiana a seguito di un progetto cofinanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e dato in gestione alla Pro Loco della frazione. All'inaugurazione hanno preso parte il sindaco Luca Carizia insieme alla vicesindaco Annalisa Mierla e all'assessore Francesco Cenciarini. Hanno preso parte inoltre il presidente del comitato della Croce Rossa Italiana, Francesco Serafini, il presidente della Pro Loco di Calzolaro, Enzo Melini, il presidente del Gruppo Comunale di Protezione Civile, Gabriele Lisetti, il consigliere Matteo Ventanni, il presidente del Consiglio di Quartiere, Federico Finocchi e il parroco della frazione, Don Aldo Di Bernardo che ha provveduto alla benedizione del defibrillatore. Si tratta del quinto defibrillatore presente nel territorio comunale, rientrante nella rete di “Umbertide Cardioprotetta”, di cui proprio in questi giorni ricorre il terzo anniversario dall'inizio del progetto. “Umbertide Cardioprotetta” è infatti partito nel luglio del 2018, grazie all'iniziativa “Regala un battito” che ha visto il contributo di Informazione Locale, Protezione Civile e Croce Rossa Italiana, con la messa a dimora di tre defibrillatori in piazza del Mercato a Umbertide, in piazza XXV Aprile a Pierantonio e in piazza Giovanni XXIII a Preggio e dati in gestione dall'Amministrazione Comunale alle Pro Loco del territorio. Successivamente a dicembre 2019 è stato inaugurato un ulteriore defibrillatore posizionato all'esterno della Farmacia Comunale 2 in largo Cimabue. Uno degli elementi principali di “Umbertide Cardioprotetta” è la firma di una specifica convenzione con le associazioni del territorio per la gestione dei defibrillatori DAE. Tale accordo consentirà, in caso di scioglimento dell'associazione gestrice, di far tornare il defibrillatore in capo al Comune che avrà il compito di individuare altre associazioni per non lasciare lo strumento inutilizzato. Proprio per questo motivo assoluta priorità viene data alla formazione che ha visto dal 2018 a oggi coinvolti 20 volontari delle Pro Loco locali, 6 farmacisti delle Farmacie Comunali e tutti gli agenti del Corpo della Polizia Locale. Il defibrillatore serve a scongiurare la morte cardiaca improvvisa. In attesa dell’arrivo dei soccorsi qualificati, persone addestrate e defibrillatori a disposizione sul territorio possono intervenire tempestivamente aumentando sensibilmente la percentuale di sopravvivenza delle vittime di arresto cardiaco e scongiurare un eventuale danno cerebrale se il cervello rimane troppo a lungo senza ossigeno.

02/08/2021 21:02:50 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Approvata dal Consiglio comunale la salvaguardia degli equilibri di bilancio, il Comune di Umbertide risulta in avanzo di amministrazione di circa 350mila euro

Sono stati approvati dal Consiglio comunale di Umbertide nel corso della seduta odierna la salvaguardia degli equilibri, l'assestamento generale di bilancio 2021/2023 e l'aggiornamento degli allegati al rendiconto di gestione 2020. Gli atti hanno ricevuto il voto favorevole della maggioranza composta da Lega e LiberaIlFuturo e il voto contrario di Partito Democratico e Umbertide Cambia. La salvaguardia degli equilibri approvata nella seduta odierna vede la copertura delle maggiori spese e dalle minori entrate derivate dall'emergenza Covid-19, lo stanziamento di ulteriori risorse circa 220mila euro per manutenzioni straordinarie e ordinarie, per ulteriori stanziamenti per buoni alimentari e centri estivi. Ciò è stato possibile grazie all'utilizzo di parte dell'avanzo, trasferimenti e fondo di riserva. Al termine di tutte le variazioni di bilancio i dati approvati dal Consiglio permane una situazione di avanzo di amministrazione di circa 350mila euro. Tale situazione consentirà di affrontare al meglio la seconda parte del 2021 e la predisposizione del bilancio 2022 che ancora sono putroppo caratterizzati dalla pandemia. “Quello di luglio – dicono il sindaco Luca Carizia e l'assessore al Bilancio, Pier Giacomo Tosti - era un passaggio importante per il bilancio 2021, un bilancio sul quale anche per quest'anno si evidenziano minori entrate e maggiori spese dovute all'emergenza Covid. Il fatto che ci si trovi ad a oggi con la permanenza di circa 350mila euro per poter affrontare i prossimi mesi, ribadisce la correttezza con la quale l'Amministrazione ha operato e continuerà a operare in merito alla gestione delle risorse comunali in un momento di grande incertezza come quello che stiamo vivendo. In questo quadro, oltre a far fronte all'emergenza, va sottolienato come non si trascuri l'importanza degli investimenti. A dimostrazione di ciò, oltre a quanto già previste in sede di bilancio di previsione, registriamo un incremento importante delle risorse per la manutenzione ordinaria e straordinaria del territorio”.                  

30/07/2021 18:55:16 Scritto da: Eva Giacchè

Attualità » Primo piano Umbertide: iniziati i lavori per abbellire le rotatorie

Allestimento decorativo e manutenzione delle rotatorie presenti nel capoluogo, partiti i lavori: sono cinque quelle aggiudicate tramite l'avviso pubblico di sponsorizzazione   Partiti gli interventi su cinque rotatorie stradali a Umbertide. Sono iniziati nella giornata odierna i lavori di allestimento decorativo e di manutenzione di alcune rotatorie stradali presenti nel capoluogo affidate a seguito dell'avviso pubblico di sponsorizzazione da parte del Comune di Umbertide. La prima a essere interessata degli interventi è la rotatoria lungo la ex strada statale Tiberina 3 bis che fa intersezione con via Martiti della Libertà. A seguito dell'avviso di sponsorizzazione ad aggiudicarsela sono stati i Molini Popolari Riuniti, che ne cureranno l'allestimento e la manutenzione per i prossimi 7 anni insieme alla rotonda Italia che fa incrocio con via Roma e viale Unità d'Italia, alla rotatoria di piazza Marx e alla rotatoria di largo Fezzuoglio. La quinta rotatoria data tramite avviso pubblico è quella di piazza Gramsci (difronte la stazione ferroviaria) e per i prossimi 3 anni a occuparsi della sua manutenzione sarà la ditta Amantini Recinzioni. “Per la prima volta – affermano il sindaco Luca Carizia e l'assessore all'Ambiente, Francesco Cenciarini - grazie alla formula dell'avviso pubblico per la sponsorizzazione volta all'allestimento e la manutenzione delle rotatorie stradali fortemente voluta dalla nostra Amministrazione, alcune delle porte di accesso alla nostra città avranno maggior decoro e un miglioramento fondamentale dal punto di vista estetico che renderà ancor di più gradevole il passaggio dei nostri concittadini e dei turisti che si recano in visita a Umbertide. Un ringraziamento va ai soggetti che si prenderanno cura nei prossimi anni delle prime cinque rotatorie aggiudicate. L'obiettivo resta quello di riporre nel prossimo futuro un nuovo avviso pubblico identico a quello uscito nei mesi scorsi rivolto a soggetti pubblici e privati, associazioni del territorio ed enti che vogliono prendersi cura delle altre rotatorie presenti in città”.        

29/07/2021 18:43:46 Scritto da: Eva Giacchè

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy