Accoltellamento di capodanno, arrestato 23enne

E' stato arrestato dai Carabinieri della stazione di Umbertide, coadiuvati dai colleghi della Compagnia di Città di Castello, l'albanese 23enne ritenuto responsabile degli accoltellamenti avvenuti ad Umbertide la notte di Capodanno. L'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal gip del tribunale di Perugia su richiesta della Procura della Repubblica. Nella notte tra il 31 dicembre ed il 1 gennaio scorsi, il 23enne avrebbe accoltellato un 32enne italiano, dopo una rissa nata per futili motivi, successivamente si rese presumibilmente protagonista di un gesto analogo nei confronti di un 48enne, sempre di nazionalità italiana. Il 32enne venne ricoverato con gravi ferite al torace all'ospedale di Città di Castello ,mentre il 48enne si recò al pronto soccorso di Umbertide con ferite ad un braccio. Ora l'accusa per il 23enne albanese è di tentato omicidio nei confronti del 32enne, visto che gli accertamenti hanno appurato che l'arma utilizzata era potenzialmente letale, mentre di lesioni personali aggravate nei confronti del 48enne. L'arrestato è stato tradotto nel carcere di Capanne a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.   


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy