Umbertide: scontro durante partita di calcio, paura per un 13enne

Durante un allenamento di calcio al campo sportivo Usu di Umbertide, un calciatore 13enne, ha battuto la testa contro il ginocchio di un suo compagno. L’allenatore ha allertato immediatamente i soccorsi, vista la gravità della situazione. I sanitari appena giunti al campo sportivo l’hanno portato in ambulanza all’ospedale di Città di Castello. Il ragazzo ha però accusato due attacchi epilettici ed è stato sedato e trasferito al Meyer di Firenze. Dopo alcune ore il giovane calciatore è uscito dalla terapia intensiva ed è stato trasferito nel reparto. Da quando si è risvegliato, dopo essere uscito dalla sedazione, ha dato buone risposte, riconoscendo la madre e gli altri familiari. Il 13enne si ricorda perfettamente l’accaduto e ha dimostrato di non avere problemi di memoria, questo fattore è stato giudicato dai medici un ottimo segnale di ripresa.


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy