Umbertide: le proposte per le opposizioni per la fase 2. Richiesto consiglio comunale per la discussione

“Iniziamo a lavorare concretamente per la ripartenza di Umbertide” Con questa precisa intenzione i Consiglieri Comunali di Umbertide cambia, Pd, Movimento 5 Stelle chiedono al Sindaco ed al Presidente del Consiglio Comunale la convocazione di un riunione della massima assise cittadina incentrata sulla approvazione di documenti che orientino in maniera chiara le azione utili ad affrontare la “fase 2” della crisi Covid 19. Dunque, dalle opposizioni, unite, una assunzione di responsabilità istituzionale ed una azione proattiva diretta in particolare verso due ambiti d’intervento: le misure da introdurre in ambito locale ad integrazione di quelle approvate dal Governo centrale per supportare la attività economiche; la trasparenza dell’attività amministrativa.

Rispetto al primo tema i consiglieri Gianni Codovini (Uc), Giampaolo Conti (M5S), Matteo Ventanni e Filippo Corbucci (Pd), sollecitano la definizione di un piano di utilizzo delle risorse derivanti dalla rinegoziazione dei mutui con Cassa depositi e prestiti e l’istituzione di un Fondo a favore per le famiglie in difficoltà. Un aumento della superficie pubblica utilizzabile per esercizi commerciali e della ristorazione, nonché  la cancellazione della Tosap (tariffa per l’occupazione del suolo pubblico) per il periodo marzo-dicembre 2020. Ma anche interventi incentivanti per le attività che non possono utilizzare suolo pubblico. Inoltre, l’esenzione del pagamento della Tari (tariffa sulla nettezza urbana) per le imprese, comprese quelle agricole e agrituristiche, chiuse nel periodo del lockdown, ed una riduzione del 50% fino a dicembre 2020. Non solo interventi immediati. Le opposizioni ritengono anche necessario iniziare a definire una nuova prospettiva di sviluppo, da cui la proposta di redazione del Bilancio sociale e del Bilancio ambientale, documenti che impegnano in un ragionamento che guarda oltre l’emergenza e comincia a disegnare la città nuova. Una città che mantenga con i cittadini un rapporto di partecipazione, basato sulla trasparenza amministrativa: da cui la richiesta di un totale ripristino della possibilità di accesso agli atti attraverso il sito istituzionale del Comune e la riproposizione della diretta streaming del Consiglio comunale.

 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy