Umbertide, il sindaco Carizia rilancia: "No alla moschea"

Sul caso del centro culturale islamico la giunta Carizia rilancia: “No alla moschea”. A commentare l’esito del parere “pro veritate ” è il sindaco di Umbertide Luca Carizia che precisa: “Come amministrazione abbiamo ritenuto fondamentale richiedere la consulenza ad uno studio legale per capire come, a livello tecnico e giuridico, possiamo approcciarci sulla questione. L’esito rappresenta per noi un punto di partenza perché ci indirizza verso un percorso assolutamente conforme alla legge e in sintonia con le competenze amministrative, che potrebbe, qualora non venissero rispettati i termini della destinazione d’uso, portare alla chiusura dell’immobile. Da parte mia, della Giunta posso assicurare un impegno certosino nel vigilare che la struttura di via Madonna del Moro non venga trasformata in moschea. Ci tengo a precisare – conclude Carizia – che diversamente da quanto riportato nei titoli di alcuni quotidiani, l’amministrazione comunale, anche durante l’ultima assise cittadina, non ha mai parlato di moschea ma bensì di centro culturale islamico, su cui abbiamo delle forti perplessità, sull'utilizzo, sulle dimensioni e non ultimo sulla provenienza dei fondi".

 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

News in evidenza

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy