Umbertide ha commemorato il 25 Aprile

Umbertide è tornata a commemorare la doppia ricorrenza del 25 aprile,giorno di commemorazione delle settantaquattro vittime del bombardamento di Borgo San Giovanni, attuale piazza XXV Aprile, avvenuto il 25 aprile 1944.

Nonostante il cielo plumbeo, gli umbertidesi si sono ritrovati nella piazza dove sorgeva borgo San Giovanni distrutto dalle bombe sganciate dagli Alleati nel tentativo di distruggere il ponte sul fiume Tevere.

Dopo la santa messa che il vescovo Mario Ceccobelli ha celebrato alla Chiesa di San Francesco insieme ai parroci del territorio, si è tenuta la cerimonia civile, dal titolo “I valori del XXV Aprile”, alla quale sono intervenuti il sindaco Marco Locchi e lo storico prof. Fabrizio Bracco, alla presenza dell'on. Giampiero Giulietti. Poi, come da tradizione, le note della banda musicale cittadina diretta dal maestro Galliano Cerrini hanno accompagnato il corteo per la deposizione delle corone di alloro ai piedi dei monumenti ai Caduti: Il monumento ai caduti nella I guerra mondiale in via Garibaldi, il monumento ai caduti dell’Aeronautica in viale Unità d’Italia, il monumento in piazza Marx ed infine presso la Piattaforma.

Le celebrazioni si sono tenute anche a Pierantonio, dove è stata deposta una corona di alloro ai piedi del monumento dedicato ai Caduti in piazza XXV Aprile. Nel pomeriggio commemorazioni anche a Montecastelli, dove sono state deposte corone di alloro presso la lapide di Giuseppe Bernardini e la targa ai Caduti all'ingresso della chiesa, alla presenza del sindaco Marco Locchi, dell'on. Giampiero Giulietti, del parroco don Graziano Bartolucci e dell'assessore Raffaela Violini. 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy