Umbertide cambia: “un consiglio comunale tenuto solo dalla minoranza”

"Invitiamo i cittadini a partecipare al Consiglio comunale: così si renderanno conto, dal vivo e non dalle nostre parole, che cosa sia questa Giunta Carizia e la maggioranza leghista. Nessuna proposta, nessun dialogo su questioni concrete, ma solo un silenzio imbarazzante di chi non sa che cosa fare. 

Nell’ultimo Consiglio le opposizioni di Umbertide cambia, Pd e M5S hanno avanzato un progetto di potenziamento dell’Ospedale di Umbertide: in particolare della chirurgia, che ha dato eccellenti numeri durante il Covid, il potenziamento della medicina territoriale con il Centro salute e il ripristino della Residenza sanitaria protetta. Temi centrali che vanno al cuore del cittadino. Ebbene? il Sindaco e la maggioranza leghista hanno votato contro, come avevano fatto del resto per l’infermiere di famiglia, poi approvato dalla Giunta leghista della Tesei. Insomma, con un capolavoro di incompetenza, hanno votato contro se stessi e la Regione. Questo il livello. Il problema è che non c’è stato nemmeno un accenno di spiegazione e soprattutto non si sa quale sia la proposta alternativa. Niente. Silenzio.

La stessa cosa avviene per la sicurezza e il decoro urbano. Ormai in questi due anni pieni di Amministrazione leghista il decoro urbano è una parola vuota. Quartieri non curati come le Fontanelle (e Consigli di quartiere mai svolti), il Parco Ranieri e la Pineta sono in stato di degrado come piazza Michelangelo, che subisce atti di continuo vandalismo. La zona industriale è una groviera e male organizzata. Alcuni impianti sportivi avrebbero urgente bisogno di seri interventi di manutenzione. Ancora stiamo aspettando l’applicazione e organizzazione del controllo di vicinato, da noi proposto e votato. La richiesta di Progetti di educazione alla cittadinanza sono di un altro pianeta. Il menù delle inadempienze dell’Amministrazione Carizia è lungo: la nuova caserma dei carabinieri è stata cancellata dalla programmazione dei lavori pubblici e non c’è stata mai richiesta di maggiore risorse umane; le video camere installate sono risultate totalmente inefficienti ai fini dell’accertamento dei reati (funzionano?); non si sa quale fine abbia fatto il Patto con la comunità islamica; manca il regolamento sulla consulta delle comunità straniere. 

 Conclusione: ma i governanti di oggi non avevano detto che avrebbero ripulito la città?"

 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy