Umbertide Cambia non partecipa alle elezioni regionali

Riceviamo e pubblichiamo da Umbertide Cambia

La chiarezza politica, la concretezza dei programmi e il rispetto per i cittadini stanno alla base di Umbertide cambia. Per questo ci corre il dovere di evidenziare la nostra posizione rispetto alle prossime elezioni regionali, un vero banco di prova per i territori e per il rinnovamento del modello di Regione. Purtroppo, però, né i territori né tantomeno il cambiamento regionale sono i protagonisti di tali elezioni, strette tra conservazione dell’esistente e ristretta partecipazione.

In realtà, abbiamo promosso da un anno a questa parte la costruzione, in coerenza con la nostra lista civica, di un’Alleanza dei territori formata dalle liste civiche comunali di tutta la Regione.  Il risultato è stata la denuncia dell’incostituzionalità della legge regionale umbra (che ancora rimane tale) e la presentazione, discussa in Consiglio regionale, di una nostra proposta di legge elettorale che vedeva come primo attore il territorio. Tale proposta è stata bocciata sia dalla destra che dalla sinistra, entrambi d’accordo sulla conservazione delle attuali posizioni di potere. Mancando un minimo di legittimità e garanzia politica, Umbertide cambia ha deciso di non partecipare alla competizione elettorale, che ha già stabilito il risultato, e conseguentemente di non appoggiare alcuna lista e/o candidato, che si sono resi responsabili di una “legge truffa”. Per questo non facciamo accordi con nessuno e non negoziamo con chicchessia. Peraltro, i candidati territoriali non sembrano avere alcun appeal, rappresentando un passato che non passa.

Pertanto, Umbertide cambia continuerà la propria battaglia sulla democrazia nei territori e in città, tenendo presente i suoi due punti fondamentali: l’Umbria come parte della macroregione dell’Italia mediana (la sola che ci può togliere dall’isolamento nazionale) e la lotta alla partitocrazia. Non vogliamo essere corresponsabili dell’accordo di potere di questa sinistra e di questa destra, che ha già dato la “vittoria mutilata” al partito dell’astensione.

Gianni Codovini, Presidente dell’Associazione Umbertide cambia.


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy