UMBERTIDE CAMBIA: ''COMPLICATA LA MANUTENZIONE DEI GIARDINI PRIVATI''

Riceviamo e pubblichiamo

Quando un servizio funziona ….. meglio cambiarlo!! Le vasche per la raccolta del verde dislocate sul territorio sono state rimosse e questo comporta forti disagi per lo smaltimento di potature e sfalci, residui della manutenzione di giardini privati. Motivo della decisione: migliorare la qualità del verde raccolto ed incrementare le quantità da avviare a recupero. Spiegazione “criptica” che introduce soluzioni alternative inefficaci. I cittadini potranno infatti conferire i rifiuti derivanti da potature e sfalci presso il centro di raccolta in Zona industriale Madonna del Moro, con proprio automezzo, in determinati orari, ma in modeste quantità!! Una busta, due buste? E se un cittadino porta 10 buste, una per volta, nello stesso giorno va bene? Oppure richiedere il servizio a domicilio, ma solo una volta all’anno. Ovviamente non basta, la manutenzione di giardini, siepi, alberi comporta interventi più frequenti. La situazione è ancora più complicata per le aziende che operano nel settore della manutenzione del verde, che hanno immense difficoltà nello smaltimento e dovrebbero stare “ai comodi” del gestore anche per l’organizzazione del lavoro. Tre domande: perché un servizio che funziona viene smantellato? Oggettivamente, come può a quelle condizioni un cittadino che intende essere corretto smaltire i residui della manutenzione del proprio giardino? Perché non si tiene conto delle esigenze delle aziende che operano nel settore? Riflessioni che presuppongono la richiesta di ripristinare i contenitori sul territorio, considerare le difficoltà degli operatori e si aggiungono ad altre criticità quotidiane. Da anni chiediamo che venga previsto il servizio di pulizia e igenizzazione dei contenitori condominiali, nulla di fatto. Da segnalazioni ricevute sembra sia impossibile, nonostante la richiesta, sostituire un contenitore rotto. Appare evidente come, almeno nel caso dei condomini, la raccolta quindicinale della carta genera nella seconda settimana problemi per lo smaltimento quotidiano. Dettagli? Forse. Ma che rivelano come alcune scelte siano incentrate sui costi del gestore, da limitare, piuttosto che sulle esigenze dei cittadini.

 

Umbertide cambia


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy