UMBERTIDE CAMBIA: APPROVATO L’ORDINE DEL GIORNO CHE CHIEDE IL PROTOCOLLO PER LA LEGALITA'

Riceviamo e pubblichiamo

Il Consiglio Comunale di Umbertide ha approvato alla unanimità l’ordine del giorno presentato a dicembre 2015 da Umbertide cambia che, al fine di salvaguardare il territorio e l’economia locale dal pericolo di infiltrazioni criminali, impegna l’Amministrazione a sottoscrivere con la Prefettura di Perugia un protocollo per la legalità. Il Sindaco ha fatto presente che già da tempo gli uffici stanno valutando la possibilità di recepire le norme operative previste dal protocollo tipo elaborato dalla Prefettura di Perugia e l’Assessore Leonardi ha confermato che già da circa quindici giorni la Giunta ha approvato lo schema da applicare.

 “Il protocollo – ha spiegato Claudio Faloci, capogruppo di Umbertide cambia – agisce nei settori degli appalti pubblici, urbanistica ed edilizia, commercio, contrasto alla immigrazione irregolare introducendo misure preventive per scongiurare il rischio di infiltrazioni criminali. Si tratta – ha aggiunto Faloci – di potenziare l’attività conoscitiva dei soggetti imprenditoriali che partecipano ai procedimenti ad evidenza pubblica attraverso la richiesta da parte della stazione appaltante delle informazioni antimafia anche per i contratti di valore economico inferiore a quelli che ne prevedono l’obbligatorietà. Vengono inoltre previste clausole da inserire nei contratti con le imprese aggiudicatarie che rendono più complicato per le stesse coinvolgere nei lavori soggetti a rischio di collusione con organizzazioni criminali di stampo mafioso.”.

“Esistono ormai prove certe di tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata in tutte le regioni italiane e soprattutto nel centro-nord – ha ribadito il capogruppo del movimento civico umbertidese - ed anche il nostro territorio non può certo dirsi immune dalla presenza di organizzazioni che, senza eccessivi clamori, si insinuano nelle attività imprenditoriali. Si tratta di una modalità operativa particolarmente insidiosa proprio per le sue caratteristiche di opacità che non ne consentono un’immediata conoscibilità palesandosi solo dopo un notevole periodo di tempo e quando la penetrazione nelle attività economiche è ormai avvenuta. Per questo – ha concluso Faloci – riteniamo fondamentale introdurre nella prassi amministrativa forme importanti di prevenzione”.

Umbertide Cambia


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy