Tutto pronto per l'Acqua&Sapone Cup

E' stata presentata ieri mattina al Museo Santa Croce la Final Four di Coppa Italia di pallacanestro femminile che si svolgerà sabato 21 e domenica 22 febbraio al Palaevangelisti di Perugia. L'evento è organizzato dall'Acqua& Sapone Umbertide che si è vista assegnare dalla lega la fase finale della prestigiosa competizione sportiva alla quale parteciperanno le migliori formazioni di basket femminile di A1, Ragusa, San Martino di Lupari, Schio o ovviamente Acqua & Sapone Umbertide.

Erano presenti alla conferenza stampa il presidente della Pfu Paolo Betti, il sindaco di Umbertide Marco Locchi, l'assessore allo Sport del Comune di Umbertide Pier Giacomo Tosti, l'assessore allo Sport del Comune di Perugia Emanuele Pisco, il consigliere nazionale della Fip Gianni Del Franco, il consigliere nazionale della Lega Basket Massimo Protani e il patron di Acqua&Sapone Daniele Costa. “E' con orgoglio ed emozione che presentiamo per la seconda volta la Final Four, lo stesso orgoglio e la stessa emozione che abbiamo provato quando siamo stati promossi in A1 – ha affermato il presidente Betti – Ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile questo evento, ringrazio il sindaco Locchi che sin dal primo momento ci è stato vicino, ringrazio coach Serventi che ci ha permesso per la quinta volta consecutiva di accedere alla Final Four, ringrazio l'ing.- Costa che ci permetterà di organizzare l'Acqua&Sapone Cup. Sono sicuro che le quattro formazioni sapranno dare vita a due semifinali di alto spessore, che avranno una ribalta importante grazie al prestigioso palcoscenico di Sky. E' un grande evento che attirerà tifosi da tutta Italia e già abbiamo venduto un centinaio di biglietti per ciascuna delle tifoserie di Schio, Ragusa e San Martino di Lupari”. Quindi è stato letto il messaggio di saluto giunto dalla presidente della Regione Catiuscia Marini. “Siamo soddisfatti per l'assegnazione a Perugia e all'Acqua&Sapone Umbertide dell'organizzazione della Final Four di pallacanestro femminile. - ha detto - Si tratta di un evento dalla significativa rilevanza sportiva che rende orgogliosa la Regione ma che rende orgogliosa anche me, appassionata di lunga data di pallacanestro, sport che ho praticato per molto tempo in giovane età. Un grande in bocca al lupo all'Acqua & Sapone Umbertide”. “Quest'anno l'organizzazione della Final Four è stata molto ambita e noi abbiamo deciso di affidarci all'Acqua&Sapone Umbertide per la sua professionalità e per i suoi capaci collaboratori che sono il fiore all'occhiello di questa società – ha aggiunto il consigliere della Lega Basket Protani – La presenza di Sky ci rende molto orgogliosi e dimostra l'attenzione crescete verso una competizione che sta diventando sempre più prestigiosa”. “La presentazione di questa Final Four in un luogo così prestigioso come il Museo Santa Croce ci dice che abbiamo scelto gli organizzatori giusti – ha continuato il consigliere della Fip Del Franco – Sabato e domenica si sfideranno a Perugia le migliori formazioni del campionato che vedono nella figura del coach il loro punto di forza e con Lollo alla guida l'Acqua&Sapone è riuscita a stare sempre al vertice”. “Faccio un grande in bocca al lupo alle ragazze di Umbertide – ha detto l'ing. Costa – dopo la prima storica vittoria contro Schio e la quasi vittoria contro Ragusa possiamo sognare anche per questa Final Four”.

“Ringrazio il presidente Betti, alla guida di una società seria e sana che ci rende orgogliosi perché ci consente di portare il nome di Umbertide su ribalte importanti – ha affermato l'assessore Tosti – L'assegnazione dell'organizzazione della Final Four all'Acqua&Sapone è motivo di orgoglio per Umbertide e per l'Umbria ma è anche e soprattutto il giusto riconoscimento all'importante lavoro fatto in questi anni dalla società”. “E' motivo di orgoglio per Perugia poter ospitare questa importante competizione e non ci sfugge l'importante ricaduta a livello di presenze dell'evento – ha continuato l'assessore Prisco – Le fasi finali della Coppa Italia vedranno la presenza di una squadra umbra di punta del campionato e questo ci fa ancora più piacere, tiferemo tutti per le ragazze di Umbertide”.

Quindi è stato trasmesso il messaggio di saluto dell'on. Giampiero Giulietti. “Ringrazio la società per l'impegno e la dedizione profusi nell'organizzazione della Final Four ma anche per il divertimento che ci regalano ogni domenica sul parquet – ha affermato – Ospitare la Final Four è un orgoglio per l'intera regione Umbria e un'occasione per mettere al centro lo sport e il turismo”. “Ringrazio il presidente Betti, il team dell'Acqua&Sapone, le giocatrici, coach Lollo Serventi e lo sponsor che insieme sono riusciti a raggiungere questo importante risultato – ha dichiarato il sindaco Locchi – La Final Four è un evento importante che porta alla ribalta la nostra città e il merito è di tutta la società che sono sicuro saprà regalarci anche per questa competizione momenti di grande sport e di puro divertimento”.

“Il nostro compito sarà quello di dare il massimo – ha infine aggiunto coach Serventi – siamo riusciti a battere una volta Schio e possiamo farlo di nuovo, l'importante è crederci”. “Abbiamo fatto tanto per conquistare questa finale – ha fatto eco il capitano Chiara Consolini – e faremo di tutto per esserci al meglio”.

Il programma della Final Four prevede sabato 21 febbraio alle ore 16 la prima semifinale tra Ragusa e San Martino di Lupari e alle ore 18,15 la seconda semifinale tra Schio e Acqua&Sapone Umbertide. Domenica 22 febbraio alle ore 16 scenderanno sul parquet le giovani cestiste delle selezioni azzurrine di Umbria e Marche mentre alle ore 17 si disputerà la finalissima. Il costo del biglietto è di 15 euro per le tre partite, con ingresso gratuito per i ragazzi sotto i 18 anni. 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy