Torna “La Magnalunga” organizzata da Pro-Loco Umbertide e Slow-Food Alta Umbria

Dopo gli ottimi risultati raggiunti con i ‘’Ristulzini’’ al Mercato della Terra, continuano i progetti targati Slow-Food Alta Umbria e Pro-Loco Umbertide, che fanno un resoconto degli ultimi eventi e annunciano il ritorno de "La Magnalunga"

L’aprile umbertidese è stato arricchito da ben 4 appuntamenti con i prodotti del territorio, una grande partecipazione che ha fatto registrare circa 500 assaggi, diversi nuovi associati nelle nostre due realtà, ma soprattutto tante persone che sono state sensibilizzate al cibo buono, pulito, giusto, ma anche tipico, che hanno avuto un motivo in più per partecipare al ‘’rito’’ del mercato del sabato mattina, un’eccellenza di Umbertide e delle sue realtà locali.

Con l’arrivo della bella stagione è giunto quindi il momento di annunciare la XXII edizione de ‘’La Magnalunga’’, passeggiata enogastronomica che vedrà esaltata l’accoppiata vincente bellezze e sapori del territorio coniugati assieme.

Siamo arrivati al secondo appuntamento consecutivo della manifestazione ad Umbertide, che vede ancora una volta tra gli organizzatori Pro-Loco Umbertide e Slow Food Alta Umbria, ma anche la collaborazione di altre realtà come il Centro Socio-Culturale San Francesco, Slow Food Valtiberina Toscana, insieme ad altri enti ed associazioni, con il patrocinio del Comune di Umbertide.

Quest’anno è stata data ancor più importanza all’aspetto ecologico della kermesse, con il tema prescelto ‘’Acqua, bene prezioso’’.

Nell’ottica, in linea con le nostre due realtà associative, di ridurre al minimo gli sprechi e l’impatto ambientale nei nostri eventi, al fine di sensibilizzare anche la popolazione a fare lo stesso nel privato, quest’anno saranno ELIMINATE tutte le bottigliette in plastica usa e getta.

I partecipanti saranno forniti di una borraccia, riempibile nelle varie postazioni di ricarica lungo il percorso, appositamente organizzate e predisposte grazie all’apporto di Umbra Acque.

A proposito di percorso, quest’anno il tragitto, sempre della lunghezza di circa 10km, è stato interamente rinnovato al fine di valorizzare un’altra zona del nostro territorio.

Il punto di partenza (e di arrivo) di questa edizione è fissato al CVA di Pian d’Assino, dove, dopo una veloce colazione per partire subito motivati, si darà il via alla passeggiata dalle ore 8.30.

Si arriverà poco dopo alla ex Stazione di Serra Partucci della vecchia ferrovia, messa gentilmente a disposizione dai proprietari, dove vi sarà uno spuntino salato all’insegna dei sapori dei ‘’Presidi dell’Altotevere’’ nell’area antistante.

Ripresa la marcia si raggiungerà il vero ‘’pezzo da novanta’’ dell’intera giornata.

Grazie alla disponibilità di Ranieri Foundation, quest’anno sarà infatti possibile sostare negli spazi esterni dello splendido castello di Civitella Ranieri.

Come se non bastasse, tutto questo avverrà in compagnia dei prodotti del ‘’Mercato della Terra’’ di Umbertide.

Visto che non tanto i km, ma soprattutto gli spuntini, inizieranno ad entrare in circolo, arriverà il momento di una pausa più leggera e rinfrescante.

Questa si terrà al Parco Ranieri, transitando nei pressi della Pineta, vero polmone verde della città, con un rinfresco di frutta e succhi a cura dei ragazzi di Pro-Loco Umbertide.

Pensavate fosse finita? In realtà quest’ultima sarà solo una stazione ‘’preparatoria’’ in vista dello sprint finale, che ricondurrà tutto il gruppo al CVA di Pian d’Assino, dove i partecipanti saranno accolti dal pranzo conviviale finale a sorpresa, preparato dalle sapienti mani della Brigata di Cucina C. Petrini di Slow Food Alta Umbria.

Insomma, il programma sulla carta è già da solo un incentivo sufficiente convincervi a partecipare alla giornata.

Un paio di consigli prima di passare alle modalità di iscrizione.

Come già specificato sopra, la passeggiata prevede un percorso di circa 10 km totali. Ciò non deve assolutamente impensierire, perché vi saranno varie soste e l’andatura non sarà di certo quella di una competizione sportiva. Consigliamo però di indossare scarpe ed indumenti comodi. Il percorso non è per niente tortuoso, ma si tratta comunque per lunghi tratti di una passeggiata nella natura, per questo gli organizzatori si riservano dalle responsabilità di eventuali infortuni.

 Un altro consiglio è quello di venire preparati, ma questa volta dal punto di vista dell’appetito, perché ci saranno tanti prodotti gustosi da assaporare!

Sarà possibile iscriversi alla manifestazione acquistando il biglietto presso ‘’Busatti’’, Locale Take Away, Tabaccheria Anelis, oppure contattando i responsabili di Slow Food Alta Umbria e Pro-Loco Umbertide, a disposizione anche nel corso delle mattinate al Mercato della Terra.

I posti disponibili sono LIMITATI a 150 partecipanti, per cui è fortemente consigliato l’acquisto in anticipo.

Non resta altro che invitarvi tutti a questa bellissima giornata all’insegna della bellezza del paesaggio del nostro territorio e del mangiar bene, pulito, giusto e locale, con un occhio di riguardo alla natura e per la salvaguardia di un bene imprescindibile per la vita come l’acqua.

Per tutto il resto, informazioni e prenotazioni, vi rimandiamo al manifesto ufficiale dell’evento!

Ci vediamo domenica 19 maggio!

 

Slow Food Alta Umbria                                               Pro-Loco Umbertide

 

 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy