SICUREZZA AD UMBERTIDE, LEGA NORD: ''IL PROBLEMA SUSSISTE, L’IMMIGRAZIONE UNA TRA LE CAUSE PRINCIPALI''

Riceviamo e pubblichiamo

Galmacci “Videosorveglianza e polizia municipale armata, le priorità”.

Mancini: “Risultati di una politica di sinistra che mette gli italiani agli ultimi posti nei sussidi

L’immigrazione una della principali cause della criminalità ad Umbertide”. Ad affermalo è il referente cittadino per la Lega Nord, Vittorio Galmacci che interviene sulla delicata questione della sicurezza. “ Umbertide è nella morsa della criminalità – precisa l’esponente del Carroccio - quotidianamente fatti di cronaca portano alla ribalta la cittadina umbra, una brutta cartolina per il nostro comune. Non più di venti giorni fa si è verificata una sparatoria in pieno centro, dove i coinvolti erano stranieri; recentemente un blitz della squadra mobile ha catturato ed arrestato il padrone del mercato della droga di Umbertide, così come è stato definito dalle cronache locali, anch’esso di origine albanese.. Lo stesso sindaco Locchi ha manifestato la problematica al Ministro Minniti scrivendo testualmente “ .. di qui l'esigenza di maggiori controlli e la necessità di un' azione più incisiva delle forze dell'ordine”. Pur consapevole del problema, ci chiediamo cosa abbia fatto l’amministrazione comunale in tutti questi anni se non essere complice di un’immigrazione che nulla aggiunge alla cittadina umbertidese. Come Lega Nord abbiamo più volte richiesto l’installazione di telecamere funzionanti nei punti strategici della città, ma ad oggi sembrano non essere pervenute, così come, insistentemente, abbiamo evidenziato la necessità di armare la polizia municipale, ma la questione sicurezza sembra non interessare all’amministrazione comunale che vede, nell’erigere la terza moschea più grande d’Italia, la sua priorità. Come Lega Nord intendiamo fare un plauso al lavoro svolto dalle Forze dell’ordine, perché nonostante la riduzione dell’organico per mano dell’ex Governo Renzi e nonostante le ingiustificate imposizioni legali che limitano il loro operato, cercano di garantire, con costanza e professionalità, quello che per noi è un bene assoluto, ossia la sicurezza cittadina”. La questione sicurezza ad Umbertide è giunta sino in Regione dove, lo scorso Gennaio, il Consigliere Lega Nord, Valerio Mancini, chiese un tavolo tecnico comprensoriale tra i sindaci tiberini, nel quale discutere di videosorveglianza e di concessione di residenze. “Stupisce – afferma Mancini – come il sindaco Locchi, pur consapevole della delicata questione della sicurezza nel suo comune, non abbia accettato di partecipare al tavolo tecnico solo perché la soluzione era stata offerta da un esponente politico di diversa estrazione. Ancora una volta si antepongono i colori del partito al bene dei cittadini. Di questo passo continueremo a subire la politica distruttiva della sinistra che regala, agli immigrati, facili residenze, generosi contributi affitti e alloggi popolari, il tutto a scapito degli italiani”


 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy