Scomparsa di Manlio Citti, il pensiero del figlio

Caro Babbo, sono qui...nel tuo studio di sempre; Esattamente come lo hai lasciato un mese fa. Il giorno prima dell'ultimo ricovero.
E prima di andare a dormire, voglio dedicare qualche minuto a ricordarti quello che di speciale è successo oggi..e questa volta voglio farlo insieme a Voi, i tuoi ed i miei Amici,a voce alta. A testa alta!


 Voi tutti che in queste due giornate tremendamente dolorose, siete stati in grado, almeno per me, di trasformare parzialmente la tristezza in Sorriso, la sofferenza in Soddisfazione, il dispiacere in Fierezza..proprio quella fierezza di aver avuto un grande compagno di viaggio al mio fianco..e dovevi Vederli oggi!! So per certo che ti saresti emozionato, come d'altronde anch'io e la mamma non abbiamo resistito a fare.


 Non posso che ringraziarvi enormemente per aver dedicato anche solo un minuto, una lacrima, una lettera, una giornata di lavoro per essere lì, numerossissimi, a salutarti fisicamenti per l'ultima volta, e al contempo, a ricordare insieme, i momenti migliori vissuti con Te..


 Gli amici di sempre, i nostri parenti, i colleghi del lavoro, i compagni delle tue partite da calciatore, i tuoi piccoli grandi allievi della vita da Istruttore e tanti altri hanno voluto renderti omaggio per l'umile e onesta persona che eri, certi che, anche se il destino ti ha portato via troppo presto, il tuo Sorriso con in mezzo quella sigaretta tanto amata non potranno mai spengersi...perchè a tutti hai lasciato qualcosa!!

Perchè da tutti volevi imparare qualcosa...e intanto io, Ti ringrazio per averti conosciuto; Ti ringrazio per avermi insegnato la Vita...

Orgoglioso di essere, per sempre, il tuo Campione!!


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy