Rissa davanti alla vecchia moschea, tra gli indagati c'è anche l'imam

La Procura di Perugia ha chiuso le indagini sulla rissa che avvenne nel 2017 fuori della vecchia moschea di via Battisti tra due gruppi contrapposti di membri della località comunità islamica, con visioni totalmente diverse sulla costruzione del centro culturale di via Madonna del Moro. A riportarlo è l’edizione odierna del quotidiano La Nazione. Cinque le persone indagate. Tra i nomi è presente anche quello dell’imam di Umbertide, Chafiq El Oqayly. Il capo della comunità musulmana umbertidese è accusato, in concorso con altri due marocchini e un algerino, di aver percosso un altro nordafricano di 38 anni, a sua volta indagato per aver malmenato El Oqayly.


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy