Ripartono i lavori alla moschea di Umbertide, l'imam:''Ci limiteremo a terminare il solo piano terra''

Sono ripartiti i lavori della moschea di Umbertide dopo una pausa di diversi mesi, pausa dovuta ad una mancanza di fondi.

In un articolo uscito sul quotidiano La Nazione a firma di Paolo Ippoliti, Chafiq El Oquayly, imam di Umbertide, ha affermato:”Io l’ho sempre detto, le polemiche aiutano il centro islamico e la sua costruzione. I fondi sono arrivati in modo significativo ed ancora stanno arrivando sia da Umbertide che da altri fedeli in Italia. Si tratta di opere esterne assolutamente necessarie per impedire il degrado della struttura a causa degli eventi atmosferici. Stiamo realizzando il cappotto termico e l’intonacatura per tutto l’edificio per salvaguardarlo, ma per quanto riguarda l’interno del centro ci limiteremo a terminare il solo piano terra. Questo nel rispetto rigoroso del Patto firmato tra l’Associazione centro islamico, che io rappresento, il Comune e la Prefettura. Accordo a cui intendiamo attenerci in modo stringente». I lavori proseguiranno poi all’interno:’’Un luogo - spiega l’imam – dove la nostra comunità si troverà per pregare, fare vita comune, incontrare gli umbertidesi, in linea con il Patto che abbiamo siglato’’. I lavori termineranno:’’Per quanto riguarda questo stralcio, - continua l’imam- verso la fine di maggio, o gli inizi di giugno”.


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy