Ricerche del giovane che si è gettato nel Tevere: ritrovato il registratore di cassa

Intorno alle 18 di oggi, si sono interrotte le ricerche da parte dei sommozzatori dei vigili del fuoco, del 21enne albanese che si era gettato nel Tevere per sfuggire ai carabinieri, nella notte tra venerdì e sabato scorso. Il complice, un nordafricano, si è costituito ieri ai carabinieri. Poco dopo si erano presentati anche i familiari dell'albanese disperso, che non avevano più notizie del proprio congiunto.

Il bottino era di qualche centinaio di euro contenuti nel registratore di cassa ed alcuni gratta & vinci. I vigili del fuoco hanno ritrovato il registratore di cassa a qualche centinaio di metri dal canoa club. Le ricerche dei sommozzatori riprenderanno domani.

 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy