Resoconto della seduta del Consiglio comunale di Umbertide di lunedì 12 giugno

Riceviamo e pubblichiamo

E' tornato a riunirsi lunedì 12 giugno il Consiglio comunale di Umbertide. La seduta si è aperta con la discussione di interpellanze ed ordini del giorno. Nello specifico, si è parlato della rotatoria realizzata lungo la Tiberina 3 bis in merito alla quale il consigliere Monni (Umbertide Viva) ha chiesto chiarimenti sui ritardi, che, come spiegato dall'assessore Tosti, sono stati causati da imprevisti emersi in corso d'opera che hanno fatto slittare la fine dei lavori dal 4 giugno 2016 al 29 luglio 2016; inoltre è in fase di elaborazione un concorso per la realizzazione di un'opera d'arte da collocare al centro della rotatoria. Un altro tema affrontato è stato quello dell'accoglienza profughi e delle attività di volontariato ad essa connesse, sollevato sempre dal consigliere Monni; come spiegato dal sindaco Locchi, da giugno 2015 a maggio 2017 il Cidis onlus ha ospitato ad Umbertide, 5 richiedenti asilo mentre oggi sono presenti 7 persone collocate tra Umbertide in via Soli e Pierantonio, considerando che nel frattempo l'ospitalità massima prevista per Umbertide è salita a quota 12; per alcuni mesi i profughi hanno svolto attività di volontariato che, da settembre 2017, diventeranno obbligatorie per legge. Con un'interpellanza a firma del M5S si è parlato anche dell'area adiacente il cva di Pian D'Assino dove sono state rilevate occupazioni abusive; il sindaco Locchi ha risposto che sono state avviate da tempo le operazioni di rimozione portate ad oggi a completamento.

Umbertide Cambia con il consigliere Conti è tornata ad affrontare il tema del progetto di riqualificazione dell'area dell'hotel Moderno; come illustrato dal sindaco Locchi, il progetto, presentato da un soggetto privato, prevede la realizzazione di una nuova struttura commerciale con parcheggio; tale proposta preliminare non ha incontrato il parere favorevole della Giunta, motivato dal non rispetto della distanza dai confini e dalla possibilità di utilizzare spazi pubblici come parcheggi; la Giunta sta inoltre valutando il carattere di pubblica utilità dell'opera. E' stato affrontato anche il tema sociale con un ordine del giorno a firma di Conti (Umbertide Cambia), respinto a maggioranza, relativamente agli Istituti Riuniti di Beneficenza proponendo la sua conversione da Ipab ad Asp e un finanziamento comunale di almeno 30.000 euro per gli anni 2017 e 2018; come spiegato dall'assessore Montanucci, il Comune ha già trasferito alla Regione la documentazione per procedere alla trasformazione in Asp mentre il contributo varia di anno in anno sulla base delle esigenze della struttura. Sempre Umbertide Cambia ha poi presentato un'interpellanza sul sovrapprezzo applicato dalla Usl per il pagamento delle prestazioni tramite carta di credito; il sindaco Locchi ha spiegato che la Regione Umbria ha disciplinato l'applicazione delle commissioni bancarie presso i Cup stabilendo che il pagamento tramite bancomat non prevede oneri a carico dell'utente mentre l'utilizzo della carta di credito comporta una maggiorazione non superiore al 2%.

In seguito il Consiglio comunale ha deliberato in merito all'affidamento, a partire dal 1° luglio 2017, della riscossione coattiva di tributi, tariffe per servizi individuali e sanzioni per violazioni al codice della strada, oggi in capo ad Equitalia, al nuovo ente denominato Agenzia delle Entrate – Riscossione che, come illustrato dall'assessore Montanucci, garantirà continuità e avrà a disposizione maggiori poteri investigativi rendendo quindi più incisiva l'attività di contrasto all'evasione. In merito a ciò, il M5S ha proposto la creazione di una società in house per la riscossione diretta dei tributi; dal canto suo l'assessore Montanucci ha specificato che la scelta fatta dovrà essere successivamente valutata e non si esclude che possa essere anche oggetto, se necessario, di modifiche ed aggiustamenti. Il punto è stato approvato a maggioranza (Pd favorevole - contrari Umbertide Viva, M5S e Orazi – astenuti Conti e Faloci). Approvato a maggioranza anche l'ultimo punto all'ordine del giorno che prevede il rinnovo fino al 30 giugno 2021 della convenzione di segreteria già in essere con il Comune di Monte Santa Maria Tiberina. 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy