Prosegue il momento positivo del Volley Umbertide, vittoria al tie break contro Foligno

Prosegue il momento positivo del Volley Umbertide, che vince al tie break ed in rimonta un combattutissimo scontro diretto contro il Foligno Volley

I due punti consentono ad Umbertide di riportarsi al quarto posto della classifica della stagione regolare, mantenendosi al passo delle dirette avversarie

di Raffaello Agea

Foligno – Nonostante l’assenza di coach Gabriele Violini, più che giustificata per un impegno di lavoro a New York, il Volley Umbertide, affidatosi per l’occasione alla guida dalla panchina dell’esperta Maddalena Rosi, non ha deluso le aspettative.
Le umbertidesi partono molto forte: grazie anche ad una difesa molto attenta ed al muro delle centrali 
Chiara Moretti e Livia Bianchini che tocca spesso e volentieri, l’attacco gira a mille, soprattutto con l’opposta Greta Ottaviani e con la banda Matilde Ercolani. L’allungo, con un vantaggio massimo di 9 punti (11 – 2), sembra essere di quelli decisivi. Ma le folignati, forse più per demeriti delle ospiti che grazie al loro gioco, rosicchiano qualche punto capitalizzando qualche banale errore dall’altra parte della rete. 
Nonostante cominci a mettere a segno attacchi vincenti anche la schiacciatrice 
Giada Palazzetti, peraltro anche da seconda linea, dalla parte di Umbertide gli errori continuano a superare i punti ed al mulino delle padrone di casa arriva anche qualche ace, che sul finale del set le porta in vantaggio. 
Completata la rimonta ed il sorpasso è proprio un altro errore in difesa di Umbertide che consegna il primo set (25 – 20) a Foligno.
Anche il secondo set, malgrado il morale per il recupero subito avrebbe potuto essere sotto i tacchi, si apre con le umbertidesi in vantaggio, che anzi ritrovano incisività in attacco. La distribuzione della regista 
Martina Ubaldi, che quando capita attacca anche di seconda intenzione, è abbastanza varia e fluida, ma inspiegabilmente l’attacco smette di funzionare a metà del secondo parziale, prorio quando il vantaggio accumulato (14 – 9) consentirebbe di controllare senza dover strafare. 
Con il secondo set incamerato da Foligno (25 – 22), la rimonta si profila difficile, ma il Volley Umbertide non ci sta a mollare ed è proprio nel terzo set, soprattutto con gli attacchi di Ottaviani e Palazzetti, che le ospiti dimezzano lo svantaggio nel conto dei set, aggiudicandosi il terzo per 25 a 19.
Il quarto parziale ricalca quasi esattamente quello precedente, con l’attacco delle umbertidesi sugli scudi, tra l’altro coadiuvato dal ritorno del muro e da un’eccellente 
Althea Giulietti in seconda linea. Finisce con ampio margine (25 – 15) in favore di Umbertide; punteggio e gioco che fanno ben sperare per il tie break, quando si sa che sbagliare è vietato.
Nel game decisivo le squadre prendono alla lettera questa regola, tanto che in pratica si va punto a punto fino al cambio campo, quando Foligno mette a segno un primo strappo, arrivando ad un vantaggio massimo di + 4 (11 – 7). Ma sono solo due episodi sfortunati, prima con una palla difesa egregiamente che sfiora il soffitto e poi con un ace veramente beffardo (la palla danza sul nastro e muore imprendibile a filo rete), a regalare a Foligno 2 match point sul 14 a 12.
Le due palle match vengono annullate da una coraggiosa Greta Ottaviani, la cui mano non trema in questi momenti. Ai vantaggi è ancora l’opposta di Umbertide a mettere palla a terra per due volte consecutive, consegnando il set (17 – 15) e l’incontro alla sua squadra.
Nelle rotazioni con le attaccanti di banda e con l’opposto in seconda linea, c’è spazio anche per 
Elisa Governatori e Stefania Nicoletti, che danno il loro contributo dalla linea dei nove metri, consentendo alle prime di rifiatare un po’. 
Dopo una partita dalla fasi così alterne, caratterizzata sempre da ampi vantaggi del Volley Umbertide all’inizio dei parziali, verrebbe quasi da dire … un punto perso. In realtà, però, non è così, perché al netto degli errori che hanno propiziato le rimonte di Foligno nei primi due set, ciò che va sottolineato è la voglia di stare sempre dentro la partita, insomma di non mollare di un centimetro. Vale la pena di aggiungere ancora che questo è lo spirito giusto per affrontare le prossime partite, che quasi sempre, con una classifica sempre molto corta, saranno scontri diretti.

Il tabellino

Foligno Volley – Volley Umbertide 2 – 3

Parziali: 25 – 20, 25 – 22, 19 – 25, 15 – 25, 15 – 17

Volley Umbertide: Ubaldi (C) 12, Ottaviani 26, Palazzetti 12, Ercolani 11, Moretti 6, Bianchini, Governatori, Nicoletti, Giuletti A. (L1). N.e.: Giulietti M. (L2), Ceccagnoli, Beacci, Rosi. B.s. 5, 10 ace, 38 errori.

Foligno Volley: Pagnini, Mariucci, Benincasa, Adriani, Pesciaioli, Pacilio, Bruno, Mancinelli, Gaudenzi, Lucidi, Falcinelli, Formica (L1), Trabalza (L2).
Allenatore Loreti
(dati relativi agli scores individuali ed altro non disponibili)

Arbitro: Salinaro Angela


Commenti

Inserisci un nuovo commento

News in evidenza

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy