Presidio per dire no alla vendita di Caicocci

No alla vendita di Caicocci. Con questo slogan il comitato Caicocci Terra Sociale da appuntamento per martedì 20 maggio alle ore 10 in Piazza Italia a Perugia per un presidio davanti alla regione Umbria. “Il governo Renzi per sua stessa ammissione intende - scrive il comitato - aggredire il patrimonio pubblico. La Regione Umbria già lo fa, ignorando qualunque forma di dissenso, qualunque alternativa”. “In tutto il territorio - prosegue il comunicato del Comitato - è  in atto una corsa scellerata alla vendita di terre, coste, isole, aziende strategiche, e ogni sorta di bene comune, in un disegno che somiglia sempre più a un atto di pirateria che a un intervento governativo volto a risanare  un paese”. “Il comitato Caicocci Terra Sociale - conclue la nota  -  continua la sua battaglia per difendere la struttura dalla vendita e dall'incuria pianificata. Per chiedere che Caicocci venga tolta dal piano di alienazione regionale, Perchè rientri nel banco della terra. Perchè Caicocci resti un bene comune e venga destinato  ad uso sociale”.


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy