Pensionato derubato del berretto regalatogli dal grande Eddy Merckx

Un cimelio sportivo, per la precisione un cappello appartenuto al mitico Eddy Merckx, il “Cannibale”, dominatore del ciclismo mondiale negli anni ’60 e ’70, è stato rubato ad un pensionato umbertidese. L'uomo, in sella alla sua bicicletta, si era recato presso l'abitazione del fratello, lasciando il cappello del “Cannibale” appeso al manubrio. Una distrazione che è costata cara al nostro concittadino, il quale, una volta accortosi del furto, ha tentato invano di ricercare l'autore del gesto. Il cappello è di colore nero con visiera bordata di rosso, regalato all'umbertidese dal campione belga negli anni ‘70, mentre si trovava a Punta Ala, frazione di Castiglione della Pescaia, sul litorale grossetano.


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy