PD Umbertide: “Il Comune non riesce a spendere per i cittadini i 2.000.000 di euro che ha ricevuto dal governo”

"Il Comune non riesce a spendere per i cittadini i 2.000.000 di euro che ha ricevuto dal governo, e si lamenta se l'ultimo acconto viene revocato", inizia così la nota stampa a firma del PD Umbertide.

"Il Comune di Umbertide ha ricevuto nel 2020 due milioni di euro dal Governo nazionale (ultimi i centomila euro per i buoni spesa che ancora non sono stati assegnati) e non riesce a spenderli per i cittadini locali. 
Carizia si lamenta se non gli vengono erogati gli ultimi 200.000 euro, si dovrebbe chiedere il perché. Forse ne hanno ricevuti troppi e non li hanno saputi spendere?
Le tante risorse vengono assegnate per alleviare le difficoltà di cittadini e imprese a seguito dell'emergenza sanitaria, ma ad Umbertide sembrano essere distanti dalle difficoltà di tante famiglie.
 
Nessuno ristoro ai cittadini, anzi aumento della Tassa sui rifiuti, situazione drammatica delle partecipate, Irpef alle stelle. Gli unici investimemti in essere vengono dal passato e sono in spaventoso ritardo.
 
La città è ogni giorno di più in preda a sciatteria e sporcizia. All'incuria e al degrado si unisce la percezione di una insicurezza diffusa che pervade la nostra città.
Non riescono a spendere neppure le tante risorse che ricevono dal governo e Carizia regala agli umbertidesi, in un momento già così difficile a causa della pandemia, il Natale più costoso di sempre per le nostre famiglie". 

Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy