Orazi (Umb.Ca.):''Fermiamo il declino di Umbertide''

Riceviamo e pubblichiamo

Al Segretario nazionale Matteo Renzi , segretario regionale del Pd, alla presidente della regione Umbria  Catiuscia Marini, al Segretario comunale del Partito democratico.

Il mio vuol essere un discorso repubblicano, che tiene conto solo della salvaguardia delle Istituzioni. In questo caso del Comune di Umbertide. Del resto rappresento una lista civica in Consiglio comunale, che ci vede come maggior gruppo dell’opposizione.
La grave situazione politica, amministrativa e morale in cui versa Umbertide ha bisogno di un intervento forte del Pd regionale e della stessa Regione. Le continue e inconcepibili polemiche interne al partito di maggioranza hanno bloccato ogni attività amministrativa ormai da tre anni; la Giunta stessa lavora solo sui comunicati stampa e i suoi componenti si danno quotidianamente botte e spargono fiele e bile nei giornali. Il Sindaco ha fatto diventare la città una palude. Tutto è fermo, come la sua azione e volontà politica, bloccata dalle scelte capestro e disastrose della scorsa legislatura dove unico responsabile è l’on. Giulietti, i cui metodi arroganti e prepotenti  continuano ad operare. Basta pensare a come è stata precedentemente gestita la costruzione della Moschea (Moschea  non Centro culturale islamico), voluta da Giulietti nel più spettrale silenzio tombale del Pd, della Giunta e Gruppo consiliare.
Si pensi ora al caso dell’assessore Leonardi, che ha solamente espresso una critica amministrativa nei confronti  dell’onorevole proprio sulla Moschea, che è in tutto uguale all’epurazione che fece l’allora Sindaco Giulietti nei confronti del suo assessore Villarini, reo di aver partecipato alla Leopolda di Renzi oggi tanto amato dall'onorevole Giulietti.
Ricordo che Umbertide e l’Alta Umbria producono un terzo del Pil dell’Umbria: la città non merita questa passività e inedia amministrativa. Semmai c’è bisogno di una nuova energia che salvi la buona tradizione amministrativa locale e di una diversa rappresentanza politica. Per il bene di Umbertide e dell’Umbria. Non possiamo sopportare altri due anni di uno scivoloso piano inclinato politico e amministrativo. Fermiamo il declino di Umbertide. 
Non so come e quando. Ma fermateli per il superiore interesse generale,
Luigino Orazi, Umbertide cambia


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy