Omicidio Fezzuoglio. Iniziato il processo di secondo grado

Si è tenuta ieri mattina la prima udienza del processo d'appello per l'omicio di Donato Fezzuoglio, il carabiniere ucciso da un colpo di kalashnikov ad Umbertide il 30 gennaio 2006 durante una rapina alla filale locale del Monte dei Paschi di Siena, e per il quale sono stati condannati all'ergastolo, lo scorso 11 maggio, Pietro Pala e Raffaele Arzu (entrambi presenti in aula). La Corte d'Assise d'Appello di Perugia, ha disposto una nuova perizia sul dna di Pala, da comparare col profilo trovato sui mozziconi di sigaretta in casa sua e quello ritrovati a Piegaro vicino ad un'auto al centro dell'inchiesta. Inoltre, come richiesto dalla Parte Civile, sono state rigettate le richieste di trascrizione di intercettazioni ambientali e telefoniche, mentre la corte ha accolto la richiesta avanzata dagli avvocati di Pala e Arzu, di sentire Sonia Carta, sorella di Ivo, membro del commando, che per la difesa, il giorno dell'omicio, si trovava a casa. La prossima udienza del processo è stata fissata per il prossimo 11 aprile alle 15.30.


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy