MOSCHEE:''MOZIONE DELLA LEGA PER LA MORATORIA BYPASSA COMPETENZE DEL COMUNE ED E' CONTRO IL TRADIZIONALE DIALOGO INTERRELIGIOSO DELL'UMBRIA'' NOTA DI CHIACCHIERONI (PD), ROMETTI (SER), SOLINAS (MDP)

Riceviamo e pubblichiamo

Per i consiglieri regionali Gianfranco Chiacchieroni (Pd), Silvano Rometti (SeR) e Attilio Solinas (misto Mdp) ritengono che “la mozione presentata dalla Lega Nord era priva di elementi importanti di valutazione e si presentava come un atto che non teneva conto della complessità del fenomeno”.

“Oltre ad essere di ostacolo alla necessaria libertà di culto che deve essere garantita a tutte le confessioni religiose sulla base dell'articolo 19 della Costituzione, la mozione presentata dai colleghi della Lega Nord era priva di elementi importanti di valutazione, come il contributo del Prefetto, invitato ma non intervenuto in Commissione, e si presentava come un atto che non teneva conto della complessità del fenomeno”. Lo dichiarano i capigruppo del Partito Democratico, Gianfranco Chiacchieroni, dei Socialisti e Riformisti, Silvano Rometti, e di Movimento democratico e progressista, Attilio Solinas, facendo riferimento ai lavori odierni dell'Assemblea legislativa dell'Umbria.

“Sicuramente – proseguono Chiacchieroni, Rometti e Solinas – tutte le comunità straniere presenti sul territorio umbro, ivi compresa quella islamica, devono essere rispettose delle nostre leggi e della nostra cultura. In questo senso il sindaco di Umbertide sta facendo di tutto per arrivare a condividere un percorso di accettazione e di rispetto reciproco, ancor più indispensabile in una regione come la nostra che ha espresso personalità come San Francesco di Assisi e Aldo Capitini, fino alla istituzione della Giornata del dialogo interreligioso nella città di Assisi, voluta da Giovanni Paolo II con tutti i capi delle religioni mondiali. Eventi e personalità che hanno fatto dell'Umbria una terra simbolo della tolleranza e del dialogo interreligioso e della pace. E ancora al sindaco sono attribuite competenze autorizzative anche sul piano urbanistico”.

“Ci vuole chiarezza, meno buonismo di facciata, ma – concludono i tre capigruppo - si tratta di questioni complesse sulle quali intervengono competenze specifiche che sono in primis in capo alle Amministrazioni comunali e che non si può tentare di bypassare presentando una mozione in un Aula che queste competenze non ha e non può avere”. 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy