Moschea ad Umbertide Guasticchi attacca amministrazione

L'ultimo presidente della Provincia di Perugia prima della riforma, l'umbertidese Marco Vinicio Guasticchi, attuale Vicepresidente vicario del Consiglio Regionale umbro,renziano della prima ora, esponente cattolico del Partito Democratico, attacca l'operato dell'amministrazione Locchi, in merito alla costruzione ad Umbertide di un centro culturale islamico di notevoli dimensioni. Guasticchi dichiara in una nota:  

“La vicenda della moschea ha di nuovo messo in evidenza l’arroganza di una parte di dirigenza politica e amministrativa del Pd umbertidese. Si è fatta una scelta sopra la testa dei cittadini, considerati poco o nulla nelle scelte politico-amministrative della nostra comunità. Una moschea di oltre mille metri quadrati con tanto di minareto per scandire le ore di preghiera. Uno schiaffo alla nostra cultura cattolica e alla nostra storia, caratterizzata sempre da un atteggiamento accogliente e di apertura, ma stavolta si è veramente passato il segno”.

Un cambio di destinazione urbanistica effettuato nel 2012 ha trasformato questa area ad hoc. Destinazione per attività culturali e ricreative. Forse la numerosa comunità islamica umbertidese  interessa troppo ai suddetti politici locali. Sicuramente tutte le procedure sono state regolari sia nel vendere il terreno che per dare la concessione, ma un’amministrazione oculata deve anche preoccuparsi delle tensioni sociali che certe iniziative innescano. La politica dello struzzo non è più praticabile a Umbertide e i cittadini, che tutto sono tranne che razzisti, oggi si sentono presi in giro da coloro di cui si fidavano. Non è normale costruire una gigantesca moschea in una cittadina di poco meno di ventimila abitanti”.


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy