Molestatore seriale telefonico denunciato dalla Polizia

Gli agenti del Commissariato hanno denunciato in stato di libertà alla competente A.G., un italiano P.A. di 36 anni nato e residente a Gualdo Tadino per il reato di molestie e disturbo alle persone. L’indagato aveva effettuato, nei mesi precedenti, almeno due distinte telefonate nei confronti di altrettante donne, nel corso delle quali le  molestava verbalmente con contenuti erotici ed a sfondo sessuale.
Le vittime, una residente ad Umbertide, l’altra a Città di Castello, erano state raggiunte dalle sue telefonate sul numero di casa. L’attività investigativa, svolta dalla Squadra Anticrimine, ha permesso di appurare che lo stesso molestatore, in entrambi i casi aveva seguito le donne sino alla loro abitazione, e dopo aver annotato i cognomi dei residenti, mediante tentativi, era riuscito ad individuare i numeri telefonici delle vittime. Lo stato d’ansia ed il timore che il molestatore seriale potesse in qualche maniera passare alle vie di fatto, hanno spinto le due donne a denunciare l’accaduto. Gli investigatori dopo aver individuato l’autore, iniziavano una serie di verifiche e riscontri che portavano a ritenere il denunciato un vero e proprio molestatore seriale.
Infatti presso la sua abitazione sono stati rinvenuti 3 telefoni cellulari, 5 sim  con altrettanti numeri telefonici,  6 schede telefoniche prive di sim card. L’esame degli stessi telefoni e dei contatti in essi contenuti, ha permesso di risalire a numerosissime telefonate effettuate dal denunciato, nei confronti di altrettante presunte e destinate vittime. Sono in corso accertamenti per verificare se anche le donne contattate abbiano subito molestie telefoniche  mai denunciate.


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy