Mirco Diarena è il nuovo delegato regionale della Fispic e nuovo consigliere del Cip Umbria

Una nuova sfida per Mirco Diarena. Una delle colonne portanti del Kodokan Fratta, associazione sportiva che negli ultimi 15 anni si è fatta conoscere per i successi in campo internazionale, nazionale e per numerose iniziative sociali come i corsi anti bullismo o i moduli di difesa personale per non vedenti, ha ricevuto un nuovo importante incarico.
 
Diarena è il nuovo delegato regionale della Fispic (Federazione Italiana Sport Paralimpici Ipovedenti e Ciechi) e nuovo consigliere del Cip Umbria.
"In questo momento così buio e drammatico questo incarico mi ha ridato la voglia di combattere e di guardare avanti. Ringrazio il presidente della Fispic Di Girolamo per la fiducia accordatami. Lo sport fino adesso era uno dei pochi strumenti a disposizione dei giovani per combattere le diversità e per realizzare una reale inclusione tra i ragazzi. L'isolamento forzato che dura da quasi un anno ha aumentato le distanze. Occorre che i ragazzi vengano riabituati a compiere un percorso insieme e a lottare per i diritti degli altri. Con la Fispic stiamo progettando una serie di iniziative che vedranno coinvolti centinaia di studenti e tanti protagonisti del mondo dello sport Paralimpico. Sono stato accolto a braccia aperte anche dal presidente regionale del Cip, Tassi, e stiamo valutando come ottimizzare i nostri sforzi".
 
Non solo judo, ma anche scacchi, calcio a 5, blind tennis, showdown, torball, goalball e tanti altri ancora. Per l'istruttore umbertidese inizia una partita che dovrà assolutamente vincere.

Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy