La solidarietà di Lions Club e Eurospin: nuove donazioni ad Umbertide

Qualche settimana fa il Club umbertidese era già sceso in campo contro il Covid-19, donando un quantitativo di dispositivi di protezione individuale e termoscanner al locale pronto soccorso.
 
In quell’occasione il presidente Michele Farabbi aveva preannunciato ulteriori iniziative di sostegno, frutto di variazioni sul tema della solidarietà resesi necessarie per contrastare l’emergenza sanitaria in corso. Il programma del Club era risultato stravolto proprio a causa dell’emergenza, ma il fuoco dello spirito di servizio che lo contraddistingue da sempre non si è certo spento.
 
Questa volta l’operazione è stata frutto di una vera e propria sinergia tra il terzo settore che il sodalizio rappresenta, quello imprenditoriale e le istituzioni. Al contributo del Club e del Distretto 108L (Umbria, Lazio, Sardegna) che ha reso possibile l’acquisto di buoni spesa, si è aggiunto quello di Eurospin, mentre sarà l’amministrazione comunale di Umbertide, attraverso i Servizi Sociali, ad individuare i destinatari e a provvedere alla loro consegna.
 
Un esempio di come, non solo nei momenti di crisi, la collaborazione tra le tre realtà possa costituire una spina dorsale del sistema paese. Un esempio di come il principio solidaristico consacrato nell’art. 2 della Costituzione sia realizzabile anche in virtù della cooperazione tra i vari players, così completando quello non meno importante scolpito nell’art. 118 della carta costituzionale, altrimenti detto sussidiarietà, in base al quale le istituzioni favoriscono le iniziative delle aggregazioni sociali. 
 
Solidarietà, sussidiarietà, servizio. Queste le parole chiave, perché da soli, come diceva il fondatore del Lions Club International più di 100 anni fa e come ha ricordato nell’occasione il presidente Farabbi non si va da nessuna parte. E il Lions Club Umbertide questa volta non era solo, perché al suo fianco c’è stato il consistente apporto di Eurospin e in particolare del punto vendita di Umbertide, dove i buoni spesa, come ha ricordato il capo area della catena Pasquale Novello, potranno essere utilizzati.
 
Come ha ricordato nell’occasione della consegna la vicesindaco Annalisa Mierla, l’Amministrazione Comunale, a seguito della distribuzione quanto più vasta dei provvedimenti a carattere istituzionale, con i buoni donati dai Lions umbertidesi e da Eurospin riuscirà ad ampliare il raggio di azione verso i nuclei familiari del territorio in condizione di disagio economico e sociale causato dall'emergenza Coronavirus. La vicesindaco ha quindi ringraziato il Lions Club Umbertide e l'azienda per la preziosa donazione e ha evidenziato come l'associazione riconosca nell'Amministrazione un punto di riferimento per il coordinamento e la conseguente distribuzione dei buoni. Infine, come ha ricordato la vicesindaco, la collaborazione tra istituzioni, terzo settore, forze sociali e privati è la parte complementare e imprescindibile alla vera fase di rilancio del nostro Paese.
Ma una cosa è certa: come Farabbi, Novello e Mierla hanno sottolineato, questa sarà la migliore occasione per ripercorrere gli stessi passi. Ovviamente con l’auspicio di non doverlo più fare con le mascherine, quando il virus sarà definitivamente sconfitto

Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy