La risposta dell'ANPI alla nota stampa dell'amministrazione comunale sul 25 aprile

Riceviamo e pubblichiamo la risposta dell'Anpi in merito alla nota stampa dell'amministrazione comunale relativa alle celebrazioni del 25 aprile

"Come ANPI vorremmo chiarire che la nostra insistente richiesta fatta all’Amministrazione,non era una richiesta strumentale in quanto, se fosse stata nostra intenzione, avremmo richiesto di intervenire non attraverso una regolare lettera protocollata ma attraverso i giornali. L’unica nostra intenzione era di comprendere se l’ANPI, anche quest’anno, come tutti gli anni, fosse intervenuta dal palco, visto che questa è la consuetudine da sempre, vicino al Sindaco con le personalità che negli anni ci hanno sempre ricordato il valore della Lotta di Liberazione.

La nostra richiesta ci sembrava legittima, anche perché il nostro Comune, come era doveroso recandosi con il Gonfalone ad Alfonsine, ci ha dimostrato il suo riconoscimento a quanti partirono da Umbertide per combattere lungo il Senio ed agli umbertidesi che lì diedero la vita nella guerra di Liberazione per regalarci la nostra Costituzione ed uno stato democratico.

Siamo rammaricati in primo luogo che un Ente pubblico risponda alle lettere dei cittadini e delle associazioni tramite la stampa, soprattutto se vuole veramente tenere un “profilo rigorosamente istituzionale, quindi volto a rappresentare in maniera unitaria tutta la comunità umbertidese”; in secondo luogo ci rammarichiamo del fatto che non vi sia nella memoria storica che avrebbe dovuto raccogliere l’Amministrazione il ruolo dell’ANPI, fondamentale rispetto alla giornata del 25 Aprile, festa della Resistenza e della Liberazione frutto anche della Lotta partigiana,.

L’ANPI ogni anno ha portato la sua testimonianza dal palco di Piazza XXV Aprile, una piazza che ricorda a tutti noi quanto la nostra città ha dato per la liberazione del nostro paese, l’ANPI in tutti questi anni ha continuato a tenere alta la memoria con la sua presenza e con il saluto dei suoi presidenti che si sono susseguiti.

Quindi la Sezione ANPI prende nota che non potrà per la prima volta portare il suo saluto dal palco, rispettando l’ordine delle celebrazioni e comunica fin d’ora che parteciperà alle celebrazione del 25 Aprile, con la sue bandiere, come ogni altro cittadino umbertidese."

 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy