Il Volley Umbertide cede 3 – 1 a San Feliciano

Nella partita di esordio della seconda fase del campionato, le umbertidesi cedono per la prima volta l’intera posta, ma si mantengono comunque al secondo posto

San Feliciano – La pausa di un turno tra la prima e la seconda fase del campionato, ha purtroppo interrotto l’ottimo ritmo gara raggiunto dalla squadra allenata da Maddalena Rosi.

Certo, le biancorosse sapevano di trovare una compagine coriacea, contro la quale nel match disputato sullo stesso campo un paio di mesi or sono, nonostante il vantaggio di due set, avevano subito la rimonta delle avversarie, che alla fine si erano aggiudicate la sfida al tie break.

E anche in questa partita le padrone di casa, difendendo praticamente tutto e trovando buoni colpi dai nove metri, hanno resistito fino in fondo e si sono aggiudicate l’intera posta.

Una partita comunque molto combattuta, nel corso della quale, tra l’altro, le ospiti hanno piazzato ottime rimonte sia nel terzo che nel quarto parziale, ma hanno mancato la zampata finale che avrebbe consentito se non la vittoria piena, quanto meno di andare al gioco decisivo.

La partita

San Feliciano spinge molto al servizio in avvio, creando qualche problema alla ricezione delle biancorosse e portandosi sopra il break (12 – 5). Umbertide rimonta e con alcuni buoni attacchi di Leonelli accorcia (16 – 11), portandosi poi a – 1 (21 – 20). Ma poi si ferma lì, perché alcuni attacchi fuori misura consegnano il parziale alle lacustri (25 – 20).

La musica cambia radicalmente nel secondo set, quando coach Rosi mischia le carte con alcuni cambi delle proprie schiacciatrici: l’ace di Sarnari vale il 5 – 10 e l’attacco vincente di Palazzetti il 6 – 12. Il solco rimane, anzi aumenta, perché l’attacco di Umbertide fa la voce grossa e le padrone di casa non riescono a difendere e tantomeno a toccare a muro. Finisce con in significativo 13 – 25 che fa ben sperare per il prosieguo della gara.

Il terzo parziale resta in bilico, almeno fino al 10 pari, ottenuto con un ottimo muro di Moretti, che ferma l’attacco delle padrone di casa. Ma poi San Feliciano allunga, e nonostante il tentativo di rimonta di Umbertide, si aggiudica il frangente con il punteggio di 25 a 22.

Alla ripresa del gioco San Feliciano difende all’inverosimile, mentre l’attacco di Umbertide stenta a  trovare la misura giusta. Nonostante non ci siano strappi decisivi, le padrone di casa si mantengono sempre in vantaggio di 2/3 punti, per poi piazzare l’allungo che le porta sul 20 – 12. A quel punto la partita sembrerebbe finita, ma Umbertide non ci sta e con Giorgi che suona la carica in attacco, il servizio di capitan Ubaldi e il muro di Moretti, si riporta a contatto. Ma sul 23 – 22 è fatale un errore al servizio di Umbertide e alla prima occasione San Feliciano fa suo il set (25 – 22) e il match.

Una battuta d’arresto?

Che San Feliciano abbia dato l’anima in campo, soprattutto in difesa, non è in discussione. Come non è in discussione il fatto che nel secondo set il gioco sfoderato da Umbertide sia quello che effettivamente può esprimere questa squadra.

Ma anche quando la situazione di punteggio è sembrata nettamente a vantaggio delle avversarie, Umbertide non si è persa d’animo, ma è mancato qualcosa nei momenti decisivi del finale del terzo e quarto set.

Anche perché, senza nulla togliere alle avversarie di turno, quando le umbertidesi giocano come sanno, anche un avversario coriaceo e volitivo come San Feliciano è alla loro portata.

Certo, la vetta della classifica, con gli incroci della seconda fase, vede Libertas Perugia marciare a 42 punti, contro i 33 del Volley Umbertide. E dunque è proprio il caso di dire che in questa seconda fase le ambizioni di arrivare più in alto di tutte passeranno per le sfide dirette. Sfide che a questo punto saranno come quelle dei play off veri e propri, anzi forse più da dentro o fuori.

Ma siamo ancora alla prima partita di questa fase; e di tempo perché i meccanismi trovino la loro migliore possibilità di funzionamento ce n’è ancora.

 

ESSEPI SAN FELICIANO AVIS MAGIONE – VOLLEY UMBDERTIDE  3 – 1

(25-20, 13-25, 25-22, 25-22)

 

VOLLEY UMBERTIDE: Ubaldi (C), Bianconi, Leonelli, Giorgi, Busti, Moretti, Sarnari, Palazzetti, Leveque, Fiorucci, Morbidoni, Girelli (L1), Giulietti (L2). N.e.: Beacci.

Allenatore: Maddalena Rosi.

 

SAN FELICIANO VOLLEY: Marinelli, Baldoni, Costantini, Bonucci, Giunti, Angeletti, Andreini (L1), Bigi, Migni, Marchesini, Cosci, Belardoni, Dentini (L2).

Allenatore: Matteo Cacciamani.

 

 

 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy