Il II Circolo vince il bando per la creazione di due laboratori di didattica 4.0 nella scuola Primaria di Verna

Una buona notizia per il II Circolo “G. Di Vittorio” di Umbertide vincitore del recente bando del Miur per il finanziamento di laboratori di didattica 4.0. Le risorse messe a disposizione dal Ministero dell’Istruzione ammontano a ventidue milioni di euro e all’avviso per la presentazione delle candidature hanno risposto oltre 5000 istituzioni scolastiche, ma soltanto 1.115 progetti saranno finanziati, tra questi proprio quello della Di Vittorio “APP: Atelier per Pensare e Progettare”.

L’idea è quella di creare due laboratori didattici innovativi e tecnologicamente all’avanguardia nella scuola Primaria “Anna Frank” di Verna, plesso che appartiene appunto al II Circolo, utilizzando due ampi locali già a disposizione dell’edificio. Si tratta di ambienti di apprendimento, in sinergia con il territorio, polivalenti, inclusivi e cooperativi, ad alta flessibilità, orientati allo sviluppo di competenze trasversali e alla promozione della cittadinanza digitale. I percorsi didattici, pensati anche per i bambini delle vicine scuole dell’Infanzia di Calzolaro e Montecastelli, in continuità verticale, superando il concetto di gruppo classe e spazio aula risponderanno ai bisogni educativi legati ai differenti modi di apprendere e favoriranno l’inclusione a supporto dei processi di miglioramento. L’APP sarà utilizzato nei percorsi di TFA, alternanza scuola lavoro, laboratori con le famiglie e formazione docenti e permetterà di proseguire la trasformazione in atto degli ambienti scolastici, a supporto dei processi di apprendimento.
Il setting permetterà di cogliere la laboratorialità e i diversi percorsi, saranno definite aree dedicate alla didattica immersiva, robotica educativa, STEM, tinkering, garantendo anche la complementarietà e l’interoperabilità dei suoi spazi. Saranno ambienti da vivere e in cui restare anche oltre l’orario scolastico e aperti al territorio. In essi, inoltre, non si intende privilegiare un solo approccio metodologico perché solo nella varietà dei metodi è possibile individuare le forme idonee al gruppo, al singolo alunno nei diversi momenti educativi e didattici.
Grande soddisfazione è stata espressa dal dirigente scolastico del II Circolo, Angela Monaldi: “Siamo felici che il nostro progetto presto diventerà realtà, soprattutto in una scuola Primaria come quella di Verna sempre attenta e in prima linea in fatto di innovazione. È sempre più importante usufruire di ambienti didattici adeguati alle esigenze degli alunni di oggi e alle nuove tecnologie. È solo cambiando gli spazi di apprendimento in questa direzione che si può migliorare la didattica”.
 

Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy