Il 2 giugno ad Umbertide

Umbertide celebra il 2 Giugno con la consegna della medaglia alla Liberazione all'ex combattente Domenico Bruschi e la terza edizione della Marcia “La memoria cammina con noi”

Umbertide commemora il 2 Giugno, Festa della Repubblica e quest'anno 70esimo anniversario dell'estensione del diritto di voto alle donne, e lo farà con due momenti, la consegna la mattina della medaglia della Liberazione all'ex combattente umbertidese del Gruppo Cremona Domenico Bruschi, conferitagli dal Ministero della Difesa in occasione del 70esimo anniversario della lotta di Liberazione, e alla sera la terza edizione della Marcia “La memoria cammina con noi”. Le celebrazioni prederanno il via alle ore 10,30 presso la Sala consiliare della Residenza comunale con la cerimonia di consegna, fortemente voluta dall'Amministrazione Comunale, della medaglia a Domenico Bruschi, riconoscimento istituito dal Ministero della Difesa per ricordare l'impegno profuso da tanti uomini e donne nel difendere i valori della libertà e della indipendenza. Alla cerimonia saranno presenti il sindaco Marco Locchi e gli assessori Raffaela Violini e Pier Giacomo Tosti; vi parteciperà anche il sindaco di Montone Mirco Rinaldi.

La sera poi, alle ore 20,30 da piazza San Francesco prenderà il via la terza edizione della Marcia “La memoria cammina con noi”, promossa dal Coordinamento per la Pace Umbertide - Montone – Lisciano Niccone in collaborazione con il Comune di Umbertide, che si snoderà lungo il percorso via Secoli - via Spoletini – via Stella – Piazza Mazzini - via Roma - via XX Settembre – viale Unità d’Italia - via Andreani – via Pitulo – via Martiri della Libertà – via Rodolfo Morandi – Piazza Carlo Marx – via Cristoforo Colombo – via dei Patrioti – via Vittorio Veneto – via Bovicelli – via Leopoldo Grilli – via Cibo – Piazza Matteotti – Piazza XXV Aprile – Largo Luigi Vibi – via Soli, toccando alcuni dei monumenti più significativi della città, dalle targhe dedicate a Cipriano Angeloni e ad Antonio Picistrelli, che morì durante gli scontri con le forze dell’ordine nel corso della manifestazione del 1° Maggio del 1891 a Roma, dal Monumento ai partigiani del Cremona alla lapide inaugurata lo scorso anno che ricorda i caduti della Prima guerra mondiale. La marcia terminerà intorno alle 21,30 in piazza San Francesco dove verranno lette alcune impressioni di donne che votarono al Referendum del 2 giugno del 1946 e verrà restituita la Dichiarazione di Pace, lanciata lo scorso anno in occasione del centenario dell'inizio della Prima Guerra mondiale e che potrà essere firmata fino al 2018, quando si celebreranno i cent'anni dalla fine della Grande Guerra. Sarà inoltre possibile visitare la mostra che ripercorre gli 85 anni che, dal 1861 fino al 1946, condussero l'Italia al diritto di voto alle donne e alla nascita della Repubblica e che sarà poi visitabile anche nei giorni successivi presso il Museo Santa Croce. 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy