I Briganti della Fratta ad Expo Milano 2015

Riceviamo e pubblichiamo

L’Associazione I Briganti, i “ragazzacci di via Spunta” con il loro gruppo “folkumoristico” “I BRIGANTI DE LA FRATTA” hanno animato, per l'intera giornata di domenica 21 giugno, il padiglione della Coldiretti gestito per la settimana dalla Coldiretti Umbria. 

L’allegra brigata, diciassette “malandrini” in tutto, tra cui I BRIGANTI: Giampaolo Conti, Riccardo Conti, Riccardo Colcelli, Silvio Bartolini, Carlo Alberto Fabbri, Andrea Fiorucci, Luigi Angeletti, Massimo Cangemi; LE BRIGANTESSE: Elisa Merli, Carla Orticagli, Claudia Orticagli, Ludovica Morelli, Dora D’aversa ed i BRIGANTI JUNIOR: Lorenzo Conti, Giammarco Bartolini, Giulia Fiorucci e Mattia Fiorucci, è partita poco prima dell’alba da Umbertide agli ordini del Capo dei Briganti Papo e alle undici di mattina era già al lavoro.

I Briganti “armati” di fisarmonica, chitarre e di tutti gli strani strumenti in parte recuperati dalla tradizione contadina come il putipù, il segone ed il tamburello urlante, hanno sciorinato tutto il loro repertorio fatto di canzoni popolari, di canzoni scritte e prodotte in proprio e dei numerosissimi stornelli, si sono piazzati in prossimità del Padiglione proprio all’ingresso dell’EXPO, a pochi passi dal padiglione Italia e d’ “ALBERO DELLA VITA”.

In una cornice cosi suggestiva, per nulla intimoriti, galvanizzati dal Capo Cantore “Bartulen”, i Briganti hanno dato il meglio di loro stessi portando Umbertide, le sue tradizioni, l’elogio dei prodotti della sua terra ed un pezzetto della Fratta dell’Ottocento all’EXPO e, mentre i Primi Ministri Renzi ed Hollande visitavano il padiglione Italia, i nostri, a poca distanza, si sono esibiti ai piedi dell’Albero della Vita con i loro due pezzi sul brigantaggio trascinando il numeroso pubblico, incuriosito ed attento, in un travolgente accompagnamento ritmico con le mani che si è sciolto alla fine in un caloroso applauso.

I Briganti stremati ma soddisfatti dal successo ottenuto sono rientrati a tarda notte, come il ruolo impone, ad Umbertide.

I briganti ringraziano la Coldiretti Umbria per l’occasione che gli è stata data e l’attenzione e le cure amichevoli che Silvia Roberto e Stefano di Coldiretti Umbria gli hanno rivolto, va in parte anche a questi ultimi il merito di questo successo.   


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy