Grande successo per Riscopri la Fratta

Grande successo per la prima edizione di Riscopri la Fratta, l’evento organizzato da Informazione Locale e dall’enoteca Wine Club in collaborazione con gli Assessorati al Turismo e alla Cultura del Comune di Umbertide. All’escursione di martedì 26 ben 50 turisti stranieri hanno avuto l’opportunità di vistare i luoghi storici di Umbertide, sia quelli in superficie, come la Rocca, la chiesa- museo di Santa Croce e il Teatro dei Riuniti, che quelli della Fratta sotterranea. Riportiamo qui di seguito una simpatica cronaca della giornata, scritta da uno degli organizzatori, Enzo Lepri: «L'evento parte dalla mia passione per l'archeologia e dal desiderio di rendere visibile ciò che apprezzo e studio da tempo (chiaramente da autodidatta). Mi incontro con Patrick, (titolare del Wine Bar), parliamo di Umbertide, di come agire per far conoscere ciò che abbiamo di bello nella zona; lui mi parla della noia e del fatto che molti degli  inglesi che abitano o hanno attività ad Umbertide, si lamentano del fatto che non c'è nulla da vedere e non ci sono iniziative culturali. Prende così forma un'idea: vogliamo portarli a vedere la parte sotterranea di Umbertide. Proviamo a parlarne con il Sindaco Marco Locchi, con l' Assessore al Turismo, Sig. Leonardi e alla Cultura, Sig.ra Violini. Questa richiesta, che a dire il vero temevamo venisse respinta, è stata invece accolta positivamente e siamo anzi rimasti colpiti dal loro entusiasmo. Un ringraziamento quindi a tutti coloro che hanno messo a nostra disposizione i luoghi di pertinenza comunale: dal Teatro, un grazie al suo Direttore Achille Roselletti, alla Rocca, con il suo responsabile, l'inimitabile Vittorio Dragoni, dal  Museo di Santa Croce con i suoi validi collaboratori, all' ufficio dei Vigili Urbani e al suo Comandante  Dott. Tacchia, per la pazienza e la disponibilità prestate.

Passiamo ora a ringraziare i  privati: la splendida signora Alba, proprietaria dell'abitazione nei cui sotterranei si trova uno dei posti più belli di Umbertide, da subito disponibile ed entusasta dell'idea. Trovo qualche difficoltà, invece, nel rintracciare la proprietaria dello storico negozio di Arduino, ma poi scopro che è Maria Vittoria, amica dai tempi del Gruppo Archeologico e subito ho la sua disponibilità. Un grazie anche a Marco Sarti, artista e proprietario dell'Occhio, l' Orecchio  e la Bocca (locale carinissimo); anche lui accoglie con entusiasmo l'idea ed è subito dei nostri. Impossibile non ringraziare poi Francesca e Antonio, titolari di Inferno e Paradiso (ex Habanero) che oltre a mettere a disposizione il loro locale hanno anche offerto a tutti i partecipanti un piacevole spuntino. Ultimo, ma solo in ordine di inserimento, un grazie a Mario, che fa una rapida descrizione dei luoghi da visitare poi ritradotta in inglese da Patrick. Una faticata ma anche una grande soddisfazione. Da subito le prenotazioni sono numerose, 10, 20, 30, 40,... 50  soltanto in lingua inglese poi ecco che l'iniziativa si espande e arrivano anche le adesioni di moltissimi umbertidesi. Non nascondo che ho provato anche un po' di paura, siamo passati da una piccola "prova" ad un evento più grande e gravoso. Un gruppo non basta più, per  fortuna ad Umbertide abbiamo una Guida professionista, nonché cara amica, Simona Fanelli, a cui decidiamo di affidarci (un caloroso grazie anche a lei ovviamente). Breafing  a ripetizione per ridefinire il percorso, visite preventive nei luoghi da visitare e finalmente si parte.

Con noi l'Assessore Leonardi, l'Assessore Violini e il Sindaco Marco Locchi; due i gruppi, uno guidato da  Simona e Mario e uno con  me e Patrick. Confusione, cambi di percorso, adrenalina che va alle stelle, ma poi tutto rientra nella normalità;  vedo nei visi dei miei compagni la tranquillità e la soddisfazione: è andato tutto bene.  Improvviso qualche conversazione con i partecipanti nel mio improbabile  inglese e capisco che sono tutti soddisfatti. È  sicuramente un'esperienza da ripetere! (Anche perchè gli Umbertidesi rimasti fuori sono tanti).

Voglio in ultimo sottolineare lo stupore creato  nei visitatori inglesi dal fatto che privati cittadini abbiano messo a disposizione le loro proprietà per farle visitare a degli sconosciuti, una gentilezza che devo essere sincero ha stupito un po' anche  me.

E in tutto questo credo di aver ricavato anche un grosso insegnamento; solo facendo sistema tra pubblico e privato e mettendo entusiasmo in ciò che si fa, possiamo affrontare il futuro con un po' di ottimismo in più e far ripartire la nostra città. Un grazie ancora a tutti per la collaborazione!»

 

Vista la grande richiesta di effettuare nuove visite guidate, sono state organizzate nuove escursioni per l’8 e il 20 settembre. 

Chi fosse interessato contatti i numeri:  075 9411872 - 3286429382 oppure inviare una mail a info@digitaleditor.it  


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy