Gli studenti del Da Vinci di Umbertide incontrano l'Avis

Mercoledì 29 aprile si è tenuto presso l’aula magna “Marcella Monini” del Campus “Leonardo da  Vinci”  un importante incontro tra gli studenti e la sezione Avis di Umbertide. L’incontro è inserito nell’ambito dell’attività di promozione della salute e del ben-essere che è da sempre parte integrante della Offerta formativa dell’Istituto attraverso la Commissione educazione alla salute. Questo appuntamento è stato l’ultimo di una serie che tutte le classi IV hanno avuto con le associazioni di volontariato del territorio per la sensibilizzazione e la promozione della cittadinanza attiva nei suoi vari aspetti. La conoscenza della attività dell’Avis è annualmente proposta ed attivata proprio nella consapevolezza dell’importanza della promozione del senso della donazione in generale e del sangue in particolare. 

Erano presenti Fiorella Belia, presidente della sezione Avis di Umbertide, la dott.ssa Elisabetta Agea del servizio trasfusionale, alcuni ex studenti donatori di sangue (Luca Minelli e Nazar Haliv), studenti  delle classi V dell’Istituto neo donatori , il prof. Guido Lamponi che da sempre ha promosso l’attività e docenti dell’Istituto. AI ragazzi delle classi IV, che ormai compiendo 18 anni sono tutti in età di possibile donazione, è stata fornita un'informazione a tutto campo: la dott.ssa Agea ha illustrato in modo chiaro ed esaustivo gli aspetti medici e clinici della donazione e i requisiti del donatore, la presidente Belia gli obiettivi e l’attività dell’Avis mentre i ragazzi hanno portato la loro personale testimonianza sul perché essere donatori e sui motivi delle loro scelte. Il prof. Lamponi (ormai da quest’anno ex docente dell’Istituto ma sempre valido aiuto nelle attività progettuali) ha evidenziato la valenza formativa dell’essere donatori che ha sempre promosso nel corso della sua attività di insegnamento. L’incontro è stato davvero coinvolgente con ottimo riscontro da parte dei ragazzi che, oltre a partecipare attivamente con le loro domande, hanno poi richiesto molti moduli per la possibile iscrizione all’Avis. L’attività dell’ Avis è infatti radicatissima nel territorio umbertidese dove a livello familiare quasi tutti hanno un donatore; l’obiettivo costante è quello di raggiungere sempre un maggior numero di donatori specialmente di plasma per coprire tutte le richieste. La sinergia con la scuola è in questo senso importantissima perché è anche e soprattutto in questa sede che si può fare formazione per le giovani generazioni, sensibilizzare ed illustrare sempre più l’importanza di questo gesto che nella totale gratuità diventa vitale per chi sta soffrendo. Riuscire a far riflettere i giovani sulla bellezza del donare, riuscire a calarsi “nei panni” di chi soffre nella consapevolezza della nostra interdipendenza, promuovere l’aiuto reciproco, è quello che la scuola e l’Avis stessa cercano di trasmettere ai ragazzi. E dalle loro risposte ed entusiasmo il messaggio è davvero arrivato.


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy