Gli effetti del terremoto sulla morfologia del cratere sismico

La piana di Castelluccio, nei pressi di Norcia, si è abbassata fino a un metro, ben oltre i 60-70 cm inizialmente valutati dopo la scossa di magnitudo 6,5W dello scorso 30 ottobre. A rivelarlo è Riccardo Lanari, direttore dell’Irea-Cnr (Istituto per il rilevamento elettromagnetico dell’ambiente)

I geologi hanno monitorato la zona anche con l’ausilio di satelliti artificiali, uno italiano, uno europeo e l’altro giapponese.

E’ stato rilevato lo spostamento di Norcia fino a 30-40 centimetri verso Ovest, verso la città di Spoleto e l’abbassamento della piana di Castelluccio fino ad un metro. Inoltre sono state evidenziate delle variazioni della superficie terrestre nella zona di Accumoli ed Amatrice. 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy