Festival della solidarietà, numeri in crescita per la settima edizione

Riceviamo e pubblichiamo

Mostre, conferenze, musica, animazione e tanto altro:

l’evento si consolida nel panorama del Centro Italia

Numeri in crescita per il “Festival della solidarietà”: è stato un anno di grande soddisfazione per gli organizzatori dell’associazione Altotevere senza frontiere Onlus, che giunge alla settima edizione e si consolida come evento unico nel suo genere a livello regionale e non solo. Volontari da ogni parte d’Italia e da diversi Paesi del mondo (fra i quali un rappresentante della ong egiziana “Have a dream”) hanno preso parte alla realizzazione della manifestazione che per tre giornate ha animato il parco Alexander Langer – Ansa del Tevere di Città di Castello con un grande riscontro di pubblico. Con un importante obiettivo: il ricavato sarà infatti destinato ai progetti di beneficienza di Altotevere senza frontiere Onlus in favore delle famiglie bisognose del nostro territorio e per la casa famiglia per bambini di Leskoc, dove un gruppo di oltre 20 volontari sarà presente dalla fine di luglio.

Tre giornate intense di pace, musica e solidarietà all’insegna delle tematiche sociali e del volontariato, con un programma denso di di iniziative ed eventi rivolti alle varie fasce di pubblico con un filo conduttore ben definito, il tema “Abitare i confini”. Gradita conferma rispetto alla sesta edizione sono state le installazioni artistiche di fumetto con l’esposizione delle tavole illustrate del libro “Di qui non si passa!” (Topipittori editore) allestite in uno spazio dedicato ai bambini. Pepita Onlus, Barabas Clown e Officina della Arti hanno curato animazione e laboratori per bambini.  

La manifestazione si è aperta con l’inaugurazione della mostra fotografica “Non più muri” alla presenza dell’autore, Ruggero Da Ros, che ha illustrato il suo reportage sulla barriera che divide Israele e Palestina, costruita nel 2004. L’impegno e il coraggio di Leonardo Cenci (il maratoneta perugino fondatore dell’associazione “Avanti tutta onlus”) sono stati al centro della prima conferenza, dal titolo “Avanti tutta! Quando il limite diventa orizzonte”. Una riflessione di ampio respiro è stata quella condotta da Tonio Dell’Olio, rappresentante dell’associazione “Libera” Internazionale e presidente della Pro Civitate Christiana di Assisi, nella seconda conferenza “Confine. Lo spazio dell’incontro”.

Grande spazio è stato riservato, come ogni anno, agli stand delle associazioni di volontariato: fra le associazioni presenti Medici senza frontiere, Caritas, Amnesty international, Croce Rossa italiana, Zuki, Laafi Bala, Oratorio San Giovanni Bosco. Ad aprire le tre grandi serate musicali sono stati i Meganoidi, storica band ska-punk genovese; seconda serata con un concerto speciale a 20 anni dalla scomparsa di Ivan Graziani: sul palco del parco Langer “Pigro in tour”, il tributo ufficiale all’indimenticato cantautore guidato dal figlio Tommy Graziani e da alcuni storici musicisti; chiusura con il Tributo a Lucio Dalla di un gruppo di giovani e talentuosi musicisti altotiberini. Ad animare le serate sono stati anche la performance di live painting del giovane fumettista tifernate Alessandro Bacchetta con il coinvolgimento del pubblico, live acustici e spettacoli di giocoleria.

Per tutte le informazioni: www.festivaldellasolidarieta.org, pagina Facebook “Festival della solidarietà”.

 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy