Elezioni a Umbertide. Il commento di Forza Italia

Vittorio Galmacci, coordinatore di Forza Italia ad Umbertide, commenta l'esito delle elezioni del 25 maggio. "Che quest'ultima non sarebbe stata una campagna elettorale facile si poteva facilmente immaginare- dichiara Galmacci-; un pò vuoi per la comparsa a livello locale di 2 nuove liste agguerrite e ben organizzate e un pò vuoi anche per il non facile momento vissuto dal centro-destra nazionale. Per fortuna, i 2 piccoli partitini del NCD e di Fratelli d'Italia si stanno accorgendo che senza l'apporto di Forza Italia non si va da nessuna parte; ciò è ancor più vero a livello locale dove la scelta imposta di candidare a sindaco una iscritta al partito della Meloni anzichè qualcuno/a di Forza Italia si è rivelata del tutto sbagliata. Se è vero che alle europee il gruppo formato da FI+NCD+ FdI ha almeno in parte tenuto, altrettanto non si può dire per le comunali dove si è rischiato di scomparire ottenendo solo 1 seggio anzichè 3.  E' questa la riprova dell'errore di aver ricandidato la stessa persona di 5 anni fa; e dire che erano anche stati avvisati. Ora speriamo che la lezione sia servita: l'eletta è tale solo grazie ai voti determinanti di Forza Italia. Ne faccia buon uso dando prova di fare vera opposizione sfruttando tutti gli interventi consentiti in ogni Consiglio comunale, altrimenti faccia ciò che deve fare". Inoltre il coordinatore azzurro interviene sulla mancanza di celebrazioni per la festa della Repubblica nel nostro Comune. "Vergogna il non aver commemorato la data del 2 giugno, forse la festa più importante per la nostra Repubblica. Comunque il fatto non ci stupisce più di tanto visto il diverso modo, definibile davvero "sinistro",  con cui l'amministrazione si comporta in certi casi. Basti vedere la differenza di trattamento usata nel commemorare la Giornata dei Martiri delle Foibe rispetto alla Giornata dedicata ad Auschwitz; e a proposito di Foibe chiediamo alla nuova amministrazione quanto tempo ancora dovremo attendere per intitolare a loro una via visto che ci fu una promessa della quale ancora non si è saputo niente. Nel frattempo facciamo notare come esistano vie con intitolazioni del tutto improbabili, frutto della fantasia di chissà quali menti. Queste almeno andrebbero cambiate; alle Fontanelle ce n'è una chiamata "via degli ostaggi" ? a quali ostaggi ci si riferisce ? o forse si tratta di un errore nello scrivere "via degli ortaggi" ?" 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy