Dopo Città di Castello, il comitato per il NO ‘’Basta Renzi’’ si costituisce anche ad Umbertide

Riceviamo e pubblichiamo

A coordinarlo Lorenzo Baratella, Presidente del gruppo universitario perugino “Identità Universitaria” nonché consigliere Adisu

 

Si è costituito anche a Umbertide il “Comitato del NO - BASTA RENZI" , un comitato promosso dalla Lega Nord ed aperto a tutti i cittadini che ne condividano lo spirito e

le

finalità, senza alcun vincolo di appartenenza a movimenti politici o partiti. Due sono gli obiettivi principali che si prefigge il comitato: quello di informare e coinvolgere il

maggior numero di cittadini, spiegando loro quanto rischiano la democrazia e la Costituzione con la riforma di stampo renziano e quello più politico che auspica le

dimissioni di Renzi, dopo che con le sue riforme ha distrutto aspetti fondamentali della società, dalla scuola, al mercato, al lavoro, passando per la famiglia. A coordinare

il

Comitato "BASTA RENZI" di Umbertide, Lorenzo Baratella, come vice Alessio Toraci e Daniele Tempobuono è tesoriere . "Il comitato Basta Renzi – spiega Baratella - fa

parte

del Coordinamento dei comitati del NO al referendum della Regione Umbria, cosi come annunciato in conferenza  lo scorso 16 Luglio. Il nostro obiettivo è quello di far

conoscere i punti cardini di una riforma voluta da un Presidente del Consiglio che non rispecchia la volontà popolare poiché nessuno lo ha votato. Tale riforma, non fa

altro

che ridurre ai minimi termini la democrazia nel nostro paese svuotando totalmente il potere dei cittadini, triplicando il numero di firme per la proposta di legge di

iniziativa

popolare e creando un senato nominato da partiti, che è quindi tutto fuorché rappresentativo della volontà popolare.  Il cambiamento che Renzi vuole apportare alla

nostra costituzione, risulta un problema concreto che va oltre ogni orientamento politico, trovando disappunto sia nelle file interne al PD, sia nei partiti di centro destra,

di

sinistra, se nel movimento 5 stelle. Ed è proprio per questo, che il nostro comitato è aperto ad ogni orientamento politico, perché crediamo fermamente che le

modifiche

che questa riforma apporterà alla nostra costituzione e alla democrazia del nostro paese, siano un problema che va oltre ogni concezione partitica. Ci impegneremo

attraverso incontri con il pubblico e gazebo nelle piazze – conclude Baratella - per illustrare, in modo trasparente, una riforma confusa che lascia spazio ad una

molteplicità

di dubbi che alla fine risulta tutto, fuorché semplificativa".

 


 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy