Coronavirus: al via il progetto di screening su asintomatici. I comuni coinvolti

La prossima settimana prenderà il via il progetto che prevede lo screening degli asintomatici programmato dal Ministero della Salute, Istituto superiore di sanità Istat e Croce Rossa Italiana. Ad essere coinvolti 5.275 umbri distribuiti in 35 comuni umbri: 

Citerna, Città di Castello, San Giustino, Umbertide, Gualdo Tadino, Gubbio, Sigillo, Perugia, Corciano, Assisi, Bastia Umbra, Deruta, Marsciano, Massa Martana, Todi, Cascia, Spoleto, Bevagna, Foligno, Nocera Umbra, Sellano, Spello, Trevi, Giano dell’Umbria, Gualdo Cattaneo, Allerona, Baschi, Orvieto, Penna In Teverina, Amelia, Avigliano Umbro, Montecastrilli, Narni, Stroncone e Terni.

I nominativi delle persone da sottoporre a test sono stati scelti in base a precisi parametri dall'Istat e verranno contattate da quindici operatori della Croce rossa italiana. Le chiamate inizieranno lunedì prossimo. Essendo un progetto su base volontaria i soggetti coinvolti potranno aderire o meno

I prelievi verranno eseguiti attraverso gli ambulatori mobili della Croce rossa con la modalità dei “pit-stop”, ossia nelle piazze dei comuni o in aree dedicate, oppure a domicilio.
 


Commenti

Inserisci un nuovo commento

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy