Centro culturale islamico, M5S: "Un conto è la campagna elettorale un conto le cose concrete"

Riceviamo e pubblichiamo dal Movimento 5 Stelle Umbertide

Nell'ultimo consiglio comunale è stata discussa un'interpellanza del M5S sul costruendo Centro islamico. Nello specifico si chiede all'Amministrazione quando e quali azioni verranno intraprese nei confronti del fabbricato, quali saranno dunque le intenzioni della Giunta. Queste domande ci appaiono più che legittime viste le contraddizioni che emergono confrontando “i programmi” di governo della maggioranza. Questa è composta di fatto dalla lista della Lega e dalla lista dell'ex Sindaco Locchi, lo stesso che ha sottoscritto il famoso protocollo d'intesa con l'Imam e il Prefetto, e che ha sempre sostenuto il progetto del Centro culturale islamico. Dall'altra abbiamo l'attuale Sindaco (Lega) che nel corso della passata campagna elettorale ha più volte affermato:“…che alcuni temi restano per noi indiscutibili, primo fra tutti lo stop ai lavori della moschea”, chi non ricorda l’affermazione “Dove governa il centrodestra, cari signori, le moschee non si fanno” detto dal Sindaco Carizia nel confronto con gli altri candidati a Sindaco?”

La risposta fornita dal Sindaco alle diverse domande poste dal M5S è stata la semplice lettura di un parere legale. Parere richiesto dall'Amministrazione in merito all'esistenza di eventuali ostacoli tecnico giuridici relativi al completamento del Centro culturale.

La nostra domanda era ben più articolata ed è stata affrontata solo in minima parte. Noi partiamo da un presupposto differente, se la procedura con cui è avvenuto l'intero iter è legittima. Secondo noi no, e con forza abbiamo sempre ribadito questo, fin dalla scorsa legislatura.

Ora il partito che governa questa città, a maggioranza Lega, ed il Sindaco forniscono risposte alla “politichese”, dove di fatto ci fanno capire che non possono far nulla.

Ma non erano quelli della ruspa? Non volevano fare un referendum cittadino per decidere se fare o no la moschea? Non erano quelli che volevano chiarezza sulla provenienza delle donazioni utilizzate per il centro culturale islamico?”

Dove sono finiti i loro slogan?

Probabilmente hanno recepito appieno l'insegnamento del vecchio sindaco: “ un conto è la campagna elettorale e un conto le cose concrete...”


Commenti

Inserisci un nuovo commento

News in evidenza

Ass.ne Informazione Locale
via Roma 99 06019 Umbertide (PG)
P.IVA 03031120540
Privacy Policy